HOME

/

LAVORO

/

CONCORSI E OFFERTE DI LAVORO

/

CONCORSO MINISTERO GIUSTIZIA 2023: TUTTI I DETTAGLI PER PARTECIPARE

Concorso Ministero Giustizia 2023: tutti i dettagli per partecipare

Concorso Ministero della Giustizia per l'assunzione di 791 funzionari laureati: ecco i requisiti, come fare domanda, le materie delle prove d'esame

E' stato indetto nei giorni scorsi un nuovo  Concorso per il Ministero della Giustizia per l'assunzione  di 791 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato da inquadrare nell’Area funzionari dei ruoli del Ministero.  

Il concorso è gestito dalla Commissione RIPAM che si occupa dei concorsi ministeriali  con la collaborazione di FORMEZ

Si tratta di profili specifici con diploma di laurea con la seguente  suddivisione:

  • 360 funzionari della professionalità pedagogica (Codice 01) da assegnare al Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità;
  • 413 funzionari della professionalità di servizio sociale (Codice 02) da assegnare al Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità;
  • 18 conservatori (Codice 03) da assegnare all’Ufficio centrale archivi notarili.

La scadenza per le domande  è fissata al 13 febbraio  2023.

Vediamo in dettaglio qui di seguito quali sono i requisiti  per partecipare, come fare domanda e cosa studiare.

QUI IL BANDO DI CONCORSO INTEGRALE.


L'articolo continua dopo la pubblicità

Per prepararsi   alle prove saranno molto utili:
 - il pratico volume Test situazionali per i concorsi pubblici di S.Fazio con un ampia selezione di test  risolti, presentati nei precedenti concorsi RIPAM

 -  gli specifici manuali di carta con approfondimenti test e videolezioni online

1) Concorso ministero Giustizia 2023: requisiti generali

Per partecipare al concorso è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti generali (entro la scadenza del termine per la presentazione delle domande):

  • cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di altro Stato membro dell’Unione europea. Sono ammessi altresì i familiari di cittadini italiani o di un altro Stato membro dell’Unione europea, che non abbiano la cittadinanza di uno Stato membro, ma che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, nonché i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  • età non inferiore ai diciotto anni;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni del profilo 
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del d.lgs. 30 marzo 2001, n.165;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • per i candidati di sesso maschile, posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva secondo la normativa italiana;
Per prepararsi è consigliato il pratico volume Test situazionali per i concorsi pubblici di S.Fazio con un ampia selezione di test  risolti, presentati nei precedenti concorsi RIPAM

2) Concorso Ministero GIustizia, 791 funzionari: requisiti


Di seguito invece i requisiti specifici ovvero il tipo di laurea richiesta  per  ciascun profilo professionale:

1- Funzionario della professionalità pedagogica (Codice 01):

  • Laurea (L): L-19 Scienze dell’educazione e della formazione o titolo equiparato secondo la normativa vigente; oppure
  • Laurea magistrale (LM): LM-50 Programmazione e gestione dei servizi educativi; LM-57 Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua; LM-85 Scienze pedagogiche; LM-93 Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education, o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
Per prepararsi  a tutte le prove è consigliato lo specifico volume con videolezioni online  Concorso Ministero della giustizia 360 funzionari pedagogici 


2 -Funzionario della professionalità di servizio sociale (Codice 02):

  • Laurea: L-39 Servizio sociale o titolo equiparato secondo la normativa vigente oppure diploma universitario in servizio sociale o diploma di assistente sociale conseguito ai sensi del DPR 15 gennaio 1987, n. 14 e in aggiunta abilitazione all’esercizio della professione di assistente sociale e iscrizione all’albo professionale degli assistenti sociali, ai sensi della legge 23 marzo 1993, n. 84; oppure
  • Laurea magistrale: LM-87 Servizio sociale e politiche sociali o titoli equiparati secondo la normativa vigente e in aggiunta abilitazione all’esercizio della professione di assistente sociale e iscrizione all’albo professionale degli assistenti sociali, ai sensi della legge 23 marzo 1993, n. 84.
Per prepararsi  a tutte le prove è consigliato  lo specifico volume con videolezioni online Concorso ministero Giustizia 413 funzionari servizio sociale  


3 -  Conservatore (Codice 03):

  • LMG/01 Giurisprudenza, 22/S Giurisprudenza o diploma di laurea in Giurisprudenza, senza equipollenti.
Per prepararsi  a tutte le prove è consigliato  lo specifico volume con videolezioni online Concorso ministero Giustizia  18 conservatori archivi notarili  

3) Concorso Ministero della Giustizia: domande e scadenza

Come anticipato, sarà possibile fare domanda esclusivamente online attraverso il Portale InPA all’indirizzo inpa.gov.it fino al 13 febbraio 2023. 

 Sarà necessario accedere tramite  una delle credenziali digitali SPID, CIE, CNS, eIDAS, e possedere un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC).

Per la partecipazione è  richiesto il pagamento della tassa di concorso di 10 euro, da effettuare seguendo le indicazioni presenti nella procedura di domanda. 

4) Concorso Ministero della Giustizia: prove d'esame - cosa studiare

Il concorso prevede una prova scritta e  una prova orale.

  • PROVA SCRITTA

 La prova scritta, distinta per i codici di concorso  consisterà nella somministrazione di un test di n. 40  quesiti a risposta  multipla da risolvere in 60  minuti, con un punteggio massimo attribuibile di 30 

punti e si articolerà come segue:

a) una parte composta da n. 25 (venticinque) quesiti volti a verificare le conoscenze  sulle   materie afferenti al profilo 8 tra cui diritto privato diritto amministrativo diritto penitenziario..)

b) una parte composta da n. 7  quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e  gestionali  I quesiti  descriveranno situazioni di lavoro, rispetto alle quali si intende valutare la capacità di giudizio  dei candidati, chiedendo loro di decidere, tra alternative predefinite di possibili corsi d'azione, quale ritengano più adeguata. 

  • PROVA ORALE 

La prova orale, distinta per codici concorso  consiste inun colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei

candidati nelle materie della prova scritta. 

Nel bando la specifica delle materie richieste per ogni profilo e i punteggi di valutazione dei titoli dei candidati e dei risultati delle prove.

Per prepararsi è consigliato il pratico volume Test situazionali per i concorsi pubblici di S.Fazio con un ampia selezione di test  risolti, presentati nei precedenti concorsi RIPAM
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CONCORSI E OFFERTE DI LAVORO · 25/01/2023 Concorso Ministero Giustizia 2023: tutti i dettagli per partecipare

Concorso Ministero della Giustizia per l'assunzione di 791 funzionari laureati: ecco i requisiti, come fare domanda, le materie delle prove d'esame

Concorso Ministero Giustizia 2023: tutti i dettagli per partecipare

Concorso Ministero della Giustizia per l'assunzione di 791 funzionari laureati: ecco i requisiti, come fare domanda, le materie delle prove d'esame

Concorsi Agenzia delle Entrate 2023: oltre 4300 assunzioni in programma

I dettagli sul piano di 4347 assunzioni comunicato dall'Agenzia nuovi bandi di concorso 2023 per laureati e diplomati: tributaristi, informatici, giuristi, ingegneri, architetti

Concorso  Agenzia Dogane 2022: prove rinviate

Rinviata la comunicazione di sedi e date delle prove scritte dei due bandi di concorso a 980 posti presso l'agenzia delle Dogane. Tutte le sedi di lavoro

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.