HOME

/

FISCO

/

RIFORME DEL GOVERNO MELONI

/

MILLEPROROGHE 2023 IN GU: LE NOVITÀ PER IL LAVORO

Milleproroghe 2023 in GU: le novità per il lavoro

Adeguamento Fondi bilaterali sugli assegni di integrazione, competenza intermediari sul decreto flussi, riforma dello sport: le principali novità del decreto Milleproroghe

Il Decreto Milleproroghe DL 198 2022  è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il 30 dicembre 2022 (Qui il testo in PDF ). Prevede alcune importanti novità in tema di rapporti lavorativi ad esempio  su Fondi bilaterali e riforma dello sport 

Vediamo di seguito  gli aspetti principali, illustrati nel comunicato stampa del Ministero del lavoro,  che riguardano in particolare 

  • TFR e TFS dei lavoratori pubblici
  • ingresso lavoratori stranieri
  • proroga statuti per i Fondi bilaterali 
  • destinazione 5x1000
  • CIGS Fondo aeroportuali.

L'articolo continua dopo la pubblicità

Segui anche  il Dossier gratuito "La riforma dello sport 2022"  con tutte le novità e approfondimenti.

1) Competenza requisiti aziende per il decreto flussi

 Per quanto riguarda gli ingressi di lavoratori stranieri e alla loro assunzione (di cui all'art. 44 del D.L. n. 73/2022, convertito in L. n. 122/2022) viene prorogata al 2023 la competenza dei professionisti  e delle organizzazioni dei datori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano nazionale   in merito alla verifica dei requisiti concernenti l'osservanza delle prescrizioni del contratto collettivo di lavoro e la congruità del numero delle richieste presentate (art. 9, comma 2, Decreto Milleproroghe).

2) Milleproroghe: rinvio della riforma dello sport


Ancora , si dispone un nuovo rinvio, questa volta di sei mesi per l’entrata in vigore della riforma dello sport contenuta nel decreto legislativo 36/202, che slitta al 1 luglio 2023.

La proroga era stata chiesta dai professionisti del settore che hanno sottolineato come la riforma contenga aspetti controversi  "in totale contrasto con le disposizioni generali  sul libro unico del lavoro e dei connessi adempimenti previdenziali attualmente in vigore".

 In particolare   il D.Lgs. 28 febbraio 2021, n. 36, come modificato dal "Decreto correttivo" di cui D.Lgs. 5 ottobre 2022, n. 163, troverà applicazione a decorrere dal 1° luglio 2023 e conseguentemente, le limitazioni alla libertà contrattuale dell'atleta, individuate come vincolo sportivo, dovranno essere eliminate entro il 1° luglio 2023 (art. 16, commi 1 e 2, Decreto Milleproroghe).

3) Adeguamento statuti Fondi bilaterali e CIGS Fondo aereo

Il decreto Milleproroghe   in materia di ammortizzatori sociali, prevede la proroga per i  i fondi di solidarietà bilaterali già costituiti al 1° gennaio 2022  circa l'adeguamento  alle disposizioni previste dalla Riforma degli ammortizzatori sociali entro il 30 giugno 2023, invece che 31 dicembre 2022; in mancanza, i datori di lavoro del relativo settore confluiscono, a decorrere dal 1° luglio 2023, nel fondo di integrazione salariale al quale sono trasferiti i contributi già versati o comunque dovuti dai datori di lavoro medesimi (art. 9, comma 3, lett. a, Decreto Milleproroghe). 

Anche i fondi di solidarietà bilaterali alternativi già costituiti al 1° gennaio 2022 devono adeguarsi alle previsioni della Riforma degli Ammortizzatori sociali entro il 30 giugno 2023; in mancanza, i datori di lavoro confluiscono nel fondo di integrazione salariale a decorrere dal 1° luglio 2023 (art. 9, comma 3, lett. b, Decreto Milleproroghe).

 Le medesime proroghe  in tema di Assegno di integrazione salariale,  sono previste per il Fondo territoriale intersettoriale delle Province autonome di Trento e di Bolzano e altri fondi di solidarietà (art. 9, comma 3, lettere c-d Decreto Milleproroghe).

Da segnalare inoltre  per il Fondo trasporto aereo la proroga per  le domande di accesso alla prestazione integrativa del trattamento di Cassa integrazione guadagni straordinaria, presentate tra il 1° gennaio e il 30 settembre 2022, che  sono considerate validamente trasmesse anche se pervenute oltre il termine di decadenza. 

Da notare che la prestazione integrativa può essere erogata anche tramite rimborso all'impresa da parte dell'INPS o conguaglio (art. 9, comma 5, Decreto Milleproroghe);

4) 5 X 1000


Il decreto Milleproroghe 198 2022 prevede che  le disposizioni relative alla destinazione del 5x1000 (art. 3, comma 1, lett. a, D.Lgs. n. 111/2017)  abbiano effetto a decorrere dal terzo anno successivo a quello di operatività del Registro Unico Nazionale del Terzo settore (RUNTS) e fino al 31 dicembre 2023, limitatamente alle ONLUS che continuano ad essere destinatarie della quota del 5x1000 con le modalità stabilite dal DPCM 23 luglio 2020 per le associazioni di volontariato (art. 9, comma 4, Decreto Milleproroghe).

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

RIFORME DEL GOVERNO MELONI · 25/01/2023 Decreto trasparenza prezzo carburanti: sanzioni fino a 800 euro per chi non li espone

Più controlli e sanzioni per chi non espone i prezzi della benzina elaborati dal MIMIT: le nuove regole dopo la concertazione del 19 gennaio

Decreto trasparenza prezzo carburanti: sanzioni fino a 800 euro per chi non li espone

Più controlli e sanzioni per chi non espone i prezzi della benzina elaborati dal MIMIT: le nuove regole dopo la concertazione del 19 gennaio

Nuovi bonus benzina 200 euro e buono trasporti 2023

Nel decreto legge per la trasparenza dei prezzi carburante: nuovi buoni benzina non imponibili ai dipendenti e torna il bonus trasporti da 60 euro

Crediti d’imposta energia e gas imprese: si aggiunge il bonus per dicembre

Decreto aiuti quater proroga a dicembre i bonus energia e gas per imprese e allunga i termini per compensazione al 30 giugno 2023 (proroga al 30.09 dopo la conversione in legge)

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.