HOME

/

PMI

/

NEXT GENERATION EU E RECOVERY FUND

/

DECRETO PNRR 2 CONVERTITO IN LEGGE: SINTESI DELLE NOVITÀ FISCALI

Decreto PNRR 2 convertito in legge: sintesi delle novità fiscali

Pubblicata in GU n 150 del 29.06 la Legge n 79 di conversione del decreto PNRR 2. Le novità per: sanzioni pagamenti POS, fattura elettronica forfettari, superbonus

Il PNRR 2 decreto n 36 del 30 aprile 2022 è stato convertito con modificazioni in Legge n 79 pubblicata sulla GU n 150 di ieri 29 giugno 2022. Ecco il testo del Decreto legge del 30.04.2022 n. 36 coordinato con le modifiche apportate dalla legge.

Tra le novità si segnalano cambiamenti per la fatturazione elettronica dei forfettari e le sanzioni per chi non accetta i pagamenti POS oltre a novità in tema di superbonus.

Vediamo maggiori dettagli.

1) PNRR 2: novità su fattura elettronica per i forfettari

Con le disposizioni previste dall'art. 18 si stabilisce l'obbligo di fatturazione elettronica esteso ai contribuenti forfettari e in regime di vantaggio e alle associazioni sportive dilettantistiche, in particolare:

  • a partire dal 1° luglio 2022 per i soggetti che nell'anno precedente abbiano conseguito ricavi ovvero percepito compensi, ragguagliati ad anno, superiori a euro 25.000,
  • e a partire dal 1° gennaio 2024 per i restanti soggetti

Inoltre, nel primo trimestre di vigenza dell’obbligo (ovvero terzo trimestre del periodo d'imposta 2022) ai soggetti ai quali il predetto obbligo di fatturazione elettronica è esteso a decorrere dal 1° luglio 2022, non si applicano sanzioni se la fattura elettronica è emessa entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione.

L'estensione dell’obbligo di fatturazione elettronica a tali categorie fa seguito alla Decisione di esecuzione (UE) 2021/2251 del Consiglio del 13 dicembre 2021 che ha esteso l’ambito applicativo della misura anche ai soggetti che si avvalgono della franchigia per le piccole imprese di cui all’articolo 282 della direttiva 2006/112/CE.

2) PNRR 2: novità su sanzioni per chi non accetta pagamenti POS

Si prevede che partire dal 30 giugno 2022 (in luogo del 1° gennaio 2023) entrano in vigore le sanzioni per gli esercenti che non accettano pagamenti tramite i POS

A decorrere dal 30 giugno 2022, nei casi di mancata accettazione di un pagamento, di qualsiasi importo, effettuato con una carta di pagamento, da parte di soggetti che effettuano l'attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, anche professionali, si applica nei confronti degli stessi soggetti la sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma pari a 30 euro, aumentata del 4% del valore della transazione per la quale sia stata rifiutata l'accettazione del pagamento.

3) PNRR2: novità sul superbonus

Il comma 4-ter dell’articolo 18, inserito in sede di conversione in legge, specifica le condizioni e i termini per avvalersi della detrazione prevista al 110 per cento (cd. superbonus) per l’acquisto di immobili oggetto di interventi di ristrutturazione edilizia con criteri antisismici ricadenti nelle zone classificate a rischio sismico 1, 2 e 3 (cd. sismabonus acquisti).

In particolare, per gli acquirenti delle unità immobiliari che alla data del 30 giugno 2022

  • abbiano sottoscritto un contratto preliminare di vendita dell’immobile regolarmente registrato;
  • che abbiano versato acconti mediante il meccanismo dello sconto in fattura e maturato il relativo credito d’imposta; 
  • che abbiano ottenuto la dichiarazione di ultimazione dei lavori strutturali;
  • che abbiano ottenuto il collaudo degli stessi e l’attestazione del collaudatore statico che asseveri il raggiungimento della riduzione di rischio sismico e che l’immobile sia accatastato almeno in categoria F/4, 

l’atto definitivo di compravendita può essere stipulato anche oltre il 30 giugno 2022 ma comunque entro il 31 dicembre 2022.

4) PNRR2: novità sul codice della crisi d'impresa

Ai sensi dell' art 42, non modificato in conversione del decreto in legge, fa slittare di due mesi, dal 16 maggio 2022 al 15 luglio 2022, l’entrata in vigore del Codice della crisi di imprese.

Ricordiamo che il 17 marzo il Consiglio dei Ministri ha approvato in via preliminare lo schema di un decreto legislativo recante modifiche al Codice della Crisi d’impresa pertanto è necessario prevedere una data di entrata in vigore dell’intero Codice che ne renda possibile l’armonizzazione rispetto alle previsioni della direttiva.

Ciò, al fine di evitare problematiche di diritto intertemporale per gli operatori, che, in caso di previa entrata in vigore del Codice della crisi nel testo attuale, si troverebbero ad applicare istituti già profondamente modificati nel Codice della crisi rispetto alla disciplina della legge fallimentare e nuovamente modificati dallo schema di decreto legislativo attuativo

5) PNRR 2: novità per l'ENEA

Nell’ambito del PNRR il Superbonus rappresenta una delle principali proposte progettuali dell’intero Piano e sono stati introdotti due specifici target

  • la superficie riqualificata energeticamente
  • e la superficie riqualificata dal punto di vista sismico

Si prevede che, ai fini del rafforzamento del sistema di monitoraggio, nonché al fine valutare nel modo più adeguato tutti i risparmi energetici connessi agli interventi di cui all’art. 16 del D.L. 63/2013, convertito con modificazioni dalla Legge 90/2013, la disposizione prevede che, analogamente a quanto avviene per il Bonus Casa per gli interventi di riqualificazione energetica, ENEA:

  • raccolga le informazioni utili alla quantificazione dei risparmi energetici connessi agli interventi previsti per l’ecobonus; 
  • provveda al monitoraggio degli interventi di natura antisismica;

elabori le informazioni pervenute e trasmetta una relazione sui risultati degli interventi al Ministero della transizione ecologica, al Ministero dell'economia e delle finanze, alle regioni e alle province autonome di Trento e di Bolzano, nell'ambito delle rispettive competenze territoriali.

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

NEXT GENERATION EU E RECOVERY FUND · 24/07/2022 Autobus elettrici: nuove agevolazioni per le imprese dal 25 luglio

Domande tramite INVITALIA dalle ore 12 del 25 luglio per incentivi alle imprese per la trasformazione verde e digitale dell’industria degli autobus

Autobus elettrici: nuove agevolazioni per le imprese dal 25 luglio

Domande tramite INVITALIA dalle ore 12 del 25 luglio per incentivi alle imprese per la trasformazione verde e digitale dell’industria degli autobus

Stato di attuazione del PNRR: traguardi e obiettivi nel dossier della Camera

Piano nazionale di ripresa e resilienza: traguardi e gli obiettivi da conseguire entro il 30 giugno 2022 nel dossier pubblicato dal Servizio studi della Camera aggiornato al 30.06

Aiuti di stato: restituzione importi eccedenti il massimale. I codici tributo

Istituiti i codici tributo per restituire le somme relative agli aiuti di stato eccedenti i massimali

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.