HOME

/

CONTABILITÀ

/

SUPER AMMORTAMENTO E IPER AMMORTAMENTO

/

SUPER AMMORTAMENTO: COME FUNZIONA E CASI PRATICI

Super ammortamento: come funziona e casi pratici

Anticipazioni sulla manovra governativa in corso, Legge di Stabilità 2016, in merito al Superammortamento al 140% e alcuni esempi di calcolo

La Legge di stabilità 2016 prevede un’agevolazione fiscale interessante consistente in un maxi ammortamento del 140% del costo del bene. La legge ad oggi non è ancora definitiva per cui occorrerà aspettare il testo definitivo ma, essendo la decorrenza iniziale fissata al 15 ottobre 2015, riteniamo opportuno darvene cenno affinche’ possiate programmare, ed eventualmente anticipare, gli investimenti.

Il beneficio riguarda Irpef e Ires, non l’Irap.

1) Cosa prevede la norma

La norma prevede che, ai fini delle imposte sui redditi, i soggetti titolari di reddito d’impresa e i soggetti esercenti arti e professioni i quali, dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016, effettuano investimenti in beni materiali strumentali nuovi, il costo di acquisizione è maggiorato del 40%, con esclusivo riferimento alla determinazione delle quote di ammortamento fiscalmente deducibili.

In pratica se il costo d’acquisto di un bene strumentale nuovo è pari a 100, il costo deducibile ai fini dell’ammortamento fiscale sarà pari a 140. Questo maggior ammortamento costituisce in definitiva un bonus fiscale per i contribuenti pari all’11% del costo del bene (il 27,5% di 40).

Facciamo un esempio
Ipotizziamo di acquistare un bene a 100, soggetto al 10% di aliquota d’ammortamento.
Il primo anno l’aliquota si dimezza per cui l’ammortamento sarà pari al 5% (ad eccezione dei professionisti per i quali l’aliquota non si dimezza).

In contabilità nulla cambia: iscriveremo il bene nell’Attivo al costo di 100, stanzieremo una quota d’ammortamento pari a 5, avremo un Fondo ammortamento pari a 5.
Sarà solo in sede di Dichiarazione mod. Unico che effettueremo una variazione in diminuzione (superammortamento) pari al 40% di 5, cioè 2, in deroga al principio della previa imputazione a c/economico.

In totale dedurremo fiscalmente una quota d’ammortamento pari a 7.

Per gli anni successivi la quota di ammortamento sarà pari a 10, incrementata di ulteriori 4 sotto forma di variazione in diminuzione, per un totale di 14 e fino al termine del processo di ammortamento.

Per il momento si consiglia di tenere un prospetto in Excel per seguire questo superammortamento, utile in caso di verifica, integrativo del Registro cespiti ammortizzabili in quanto in quest’ultimo non apparira’ il superammortamento.

Per questo motivo abbiamo elaborato un utile foglio di calcolo in excel per la costruzione del piano di ammortamento fiscale con l’agevolazione del “super ammortamento”: "Super ammortamento (excel)" in vendita sul Business Center.

Il criterio della consegna
I superammortamenti al 140% agevoleranno anche gli investimenti avviati prima del 15 ottobre 2015, purché la consegna o la spedizione avvengano a partire da questa data. Quindi ciò che conta è che la consegna del bene sia avvenuta a partire dal 15.10.2015, anche in presenza di acconti anteriori, e a tal fine dovrebbero valere i criteri generali del TUIR e, pertanto, la data di consegna o spedizione oppure, se diversa e successiva, la data in cui si verifica l’effetto traslativo o costitutivo della proprietà (o di altro diritto reale).

2) Quali sono i beni oggetto dell'agevolazione e quelli esclusi

Sono agevolati i beni strumentali nuovi (o mai usati) acquisiti anche tramite leasing.
L’inciso “mai usati” comprende i beni acquistati non dal produttore ma da un terzo, che rimangono agevolati se mai usati prima. Quindi anche l’auto acquistata a Km 0 dovrebbe essere agevolata, trattandosi comunque di un bene mai usato.

Il beneficio riguarda, oltre naturalmente gli autocarri, anche le autovetture, i motocicli ed i ciclomotori, tenendo tuttavia conto delle limitazioni previste dall’art. 164 Tuir (quota fiscalmente deducibile del 20%, o 70% se affidata a dipendenti,  limite di costo fiscalmente ammesso, ecc.).

Ad esempio, il limite del costo fiscale delle auto (18.076 euro) è incrementato nella stessa misura del 40% e, quindi, è innalzato a 25.306 euro. L’incremento del limite non riguarda le auto concesse in uso promiscuo ai dipendenti per le quali il limite non esiste.

Resta invece immutata la percentuale di deducibilità del 20% ovvero del 70% per le imprese e professionisti e dell’80% per agenti e rappresentanti.

Nel caso di leasing l’agevolazione si applica sulla quota capitale inclusa nel canone.
Nessuna agevolazione per i noleggi a lungo termine.

Beni esclusi dall’agevolazione
L’agevolazione esclude i fabbricati e le costruzioni, gli aerei, i beni con coefficiente di ammortamento inferiore al 6,5% (silos, serbatoi, ecc.), i beni immateriali e i beni usati.
 

3) Alcuni esempi pratici di calcolo

Facciamo qualche esempio riferito alle autovetture, in quanto i calcoli sono più difficili.

  1. Acquisto di un’autovettura generica; costo, compreso il 60% di Iva non detraibile € 20.000. Percentuale di ammortamento 25%.
    Fino a ieri: ammortamento civilistico 25% = € 5.000, fiscale € (18.076 x 25% x 20%) = € 904,00 (arrotondato).
    Oggi: ammortamento civilistico identico; fiscale € (18.076 + 40%)= € 25.306 x 25% x 20% = € 1.265,00.
    Stesso caso ma con auto affidata a dipendente.
    Fino a ieri: ammortamento civilistico 25% = € 5.000, fiscale € 20.000 x 25% x 70%) = € 3.500,00.
    Oggi: ammortamento civilistico identico; fiscale € (20.000 + 40%) = € 28.000 x 25% x 70% = € 4.900,00.
     
  2. Acquisto di un’autovettura generica; costo, compreso il 60% di Iva non detraibile € 15.000. Percentuale di ammortamento 25%.
    Fino a ieri: ammortamento civilistico 25% = € 3.750, fiscale € (15.000 x 25% x 20%) = € 750.
    Oggi: ammortamento civilistico identico; fiscale € (15.000 + 40%)=€ 21.000 x 25% x 20%= € 1.050.
    Stesso caso ma con auto affidata a dipendente.
    Fino a ieri: ammortamento civilistico 25% = € 3.750, fiscale € 15.000 x 25% x 70%) = € 2.625.
    Oggi:  ammortamento civilistico identico; fiscale € (15.000 + 40%)= € 21.000 x 25% x 70%= € 3.675.
     
  3. Acquisto di un’autovettura generica; costo, compreso il 60% di Iva non detraibile € 30.000. Percentuale di ammortamento 25%.
    Fino a ieri: ammortamento civilistico 25% = € 7.500, fiscale € (18.076 x 25% x 20%) = € 904 (arrotondato).
    Oggi: ammortamento civilistico identico; fiscale € (18.076 + 40%)=€ 25.306 x 25% x 20%= € 1.265.
    Stesso caso ma con auto affidata a dipendente.
    Fino a ieri: ammortamento civilistico 25% = € 7.500, fiscale € 30.000 x 25% x 70%) = € 5.250.
    Oggi:  ammortamento civilistico identico; fiscale € (30.000 + 40%)= € 42.000 x 25% x 70%= € 7.350.

Per agenti e rappresentanti occorre ricordare che il limite di ammortamento auto, escludendo l’Iva che normalmente si deduce al 100%, era di € 25.823, aumentato del 40% passa ad € 36.152 e la quota di ammortamento fiscalmente deducibile è pari all’80%.

4) La vendita anticipata annulla l’agevolazione

I beni non dovranno essere venduti prima della fine del periodo di ammortamento.
In caso di cessione del bene prima della conclusione del processo di ammortamento bisogna restituire al Fisco il bonus ricevuto, per cui nel determinare la plusvalenza/minusvalenza, ferme restando le quote di superammortamento già dedotte, occorrera’ operare una rettifica per i maggiori ammortamenti fiscali dedotti come se questo bonus non fosse esistito.
In pratica si tassano i maggiori ammortamenti dedotti sotto forma di maggiore plusvalenza (o minore minusvalenza).

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

Gianni - 30/03/2017

Mi chiedevo : comperando un furgone da 34.000,00 iva compresa Quale è il modo pratico per scaricare il 140 % in pratica cosa significa , pagandolo in 5 annni ! In attesa di una risposta vi saluto cordialmente !!!!

lorenzo - 03/09/2016

Buongiorno avrei una domanda pratica sul super ammortamento, premetto sono un agente di commercio. Dunque se io acquisto ora a settembre 2016 una nuova vettura (l'auto va ordinata e molto probabilmente arriva a gennaio 2017) è valido lo stesso il super ammortamento chiaramente a partire dal 2017. da quello che dice la legge è l'ordine che ha valore e non la fatturazione e l'immatricolazione dell'autovettura. Grazie Lorenzo

sebastiana - 26/06/2016

Buona sera sono sebastiana, vorrei aprire la partita Iva per parrucchieri, questo ammortamento vale su tutti i mobili o attrezzature? É più utile rientrare in un regime dei forfettari?

antonio - 27/05/2016

Salve abbiamo acquistato un auto autocarro a dicembre del 2015, la macchina è stata immatricolata e targata sempre nel 2015 e naturalmente fatturata sempre nel 2015. L'assicurazione è stata fatta il 15 gennaio 2016, in questo caso l'auto rientra nell'ammortamento a partire dal 2015?

Star - 12/04/2016

Salve nel caso in cui io acquisti un autovettura immatricolata autocarro di 25000 come si calcola il super ammortamento. Grazie

Davide - 30/03/2016

Buongiorno, soppalchi per magazzini, tettoie in ferro scale e scaffalature rientrano nei beni ammortizzabili del 140%?

mario Rossi - 16/03/2016

se acquisto un drone per fare rilevamenti nelle cave ( io sono un geologo libero professionista) posso usufruire del bonus?

Tiziana Garreffa - 16/03/2016

Buongiorno, l'acquisto di licenze di software gestionale rientra nel superammortamento? Grazie.

Massimo - 15/03/2016

buon giorno, mi chiamo Massimo, ed ho da pochi mesi aperto la partita iva , come procacciatore d'affari . la mia intenzione è di fare l'agente di commercio e quindi arrivo alla mia domanda. come dicevo, ho da pochi mesi avviato la mia attività, quindi non so ancora quale sarà il fatturato che svilupperò nel 2016, ma posso comunque approfittare del super ammortamento acquistando l'automobile ?

antonio - 11/03/2016

BUONASERA, se un AGENTE acquista un auto da € 40.000,00 + iva, si può dedurre il 100% dell'iva ovvero € 8800 (22% di 40.000) oppure solo 5681 (il 22% x 25823)?

Luigia Lumia - 14/03/2016

La limitazione vale per il costo ma non per l'Iva, che per l'agente puo' essere detraibile al 100%. Le potrbbe interessare questo articolo [La detrazione IVA e la deducibilità dei costi delle auto](https://www.fiscoetasse.com/approfondimenti/10037-autovetture-detrazione-iva-e-deducibilit-dei-costi.html)

LEO - 12/05/2016

per i pf l'iva (in quanto esenti da iva) è solo un costo e come tale deve essere considerato. Per cui se un'auto costa 20.000 iva compresa il conteggio è (20.000 + 40%) x 80%

Gino Montefiori - 24/02/2016

Buongiorno, sono un pf in ESENZIONE IVA. In caso di acquisto auto di 25823 + iva questa potrà essere aggiumta ai 25823 per l'ammortamento? Mi sembrava di aver capito che l'UE avesse intimato l'Italia di aggiungerla in deduzione al costo. Cioè: 25823+5681=31504 x 140%=44105x80%=35285 (quota totale deducibile in 5 anni). Grazie. Gino

Maurizio Gallo - 16/02/2016

Buongiorno, ai fini del maxi ammortamento alla data attuale c'è una definitiva chiarezza se le autovetture a km0 sono considerate alla stregua delle auto nuove? Grazie

Luigia Lumia - 14/03/2016

Si le vetture a KM zero sono assimilate alle nuove.

antonio - 13/02/2016

buon giorno sono un agente di commercio ho un autovettura del 2013 e per evitare che si deprezzi troppo vorrei sostituirla con una nuova approfittando della legge di stabilita' mi conviene? grazie

Luigia Lumia - 14/03/2016

La risposta cosi' non è facile. Ai miei clienti ho sempre consigliato di cambiare auto quando serviva per l'attività.... e non solo ai fini fiscali. Pero' bisogna valutare quanti km ha fatto, le spese di manutenzione che prevede sulla vecchia auto, il risparmio fiscale del super ammortamento.... e poi fare le altre considerazioni.

francesca - 03/02/2016

Buona sera, sono una consulente assicurativa, vorrei acquistare un'autovettura di un valore pari a 10.000€ posso usufruire di questa agevolazione? Ho le idee onfuse perchè la mia nuova commercialista mi dice che mi posso scaricare solo il 20% sull'acquisto e sulla manutenzione dell'autoveicolo. Grazie Francesca

giuseppe - 30/01/2016

salve, qualora l'acquisto riguardi la casa di un lavoratore autonomo con reddito da partita iva.. puo in fase di dichiarazione usufruire del 140 per cento? si tratta di acquisto di un fotovoltaico. grazie

Giuseppe - 27/01/2016

Salve devo acquistare 2 autovetture nuove una da dare a commerciale e l'altra a disposizione di un dipendente per commissioni varie. Quale formula di acquisto è sarebbe idonea per poter usufruire del super ammortamento?

Daniele - 20/01/2016

Salve, la disposizione si può applicare anche ai contratti di leasing che già esistevano prima del 15 ottobre 2015?

Luigia Lumia - 14/03/2016

No, il requisito vale per i contratti stipulati dal 15 ottobre.

franco ferrante - 11/01/2016

ho una tabaccheria e sto acquistando un distributore automatico esterno... posso usufruire di tali agevolazioni? E se, cosa bisogna mettere in fattura a riguardo (delle diciture..non so) oppure IVA a quanto?

sabrina - 09/01/2016

buongiorno, sono agevolabili anche i beni di valore inferiore a €. 1000,00?

concetta - 14/03/2016

il superammortamento è usufruilbile per l'acquisto di un pc prezzo inferiore a 1000 euro?

Luigia Lumia - 14/03/2016

Si rientrano nell'agevolazione anche i beni inferiori a 516 euro. veda anche l'articolo [Super ammortamento 140%, si applica anche alle auto](https://www.fiscoetasse.com/approfondimenti/12439-super-ammortamento-140-si-applica-anche-alle-auto.html)

Carlo - 08/01/2016

Buonasera, non riesco a trovare nella norma definitiva la disposizione che prevede che i beni non debbano essere venduti prima della fine del periodo di ammortamento: è forse stata modificata nell'ultima stesura poi approvata? grazie

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

SUPER AMMORTAMENTO E IPER AMMORTAMENTO · 15/06/2021 Blocco degli ammortamenti 2020: il punto della situazione

Facciamo il punto della situazione su tutte le questioni interpretative relative alla norma in deroga che permette il blocco degli ammortamenti sul bilancio d’esercizio 2020

Blocco degli ammortamenti 2020: il punto della situazione

Facciamo il punto della situazione su tutte le questioni interpretative relative alla norma in deroga che permette il blocco degli ammortamenti sul bilancio d’esercizio 2020

Blocco degli ammortamenti: la deduzione facoltativa fa perdere Super e Iper ammortamento

La mancata deduzione fiscale degli ammortamenti 2020 congelati, ormai considerata facoltativa, fa perdere l’eventuale quota annuale del Super-ammortamento o dell’Iper-ammortamento

Sospensione ammortamenti 2021: chiarimenti in una circolare dell'Assonime

Aspetti civilistici e fiscali conseguenti la sospensione degli ammortamenti nei bilanci 2020 che puo' arrivare al 100%: i chiarimenti di Assonime con la circolare 2/2021.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.