Speciale Pubblicato il 23/04/2012

Lavoratori espatriati: il concetto dei “183 giorni”

di Rag. Rodella Luigi

Quando ci apprestiamo a trattare il tema sugli espatriati, e più nello specifico gli aspetti fiscali, ci imbattiamo spesso nel concetto dei “183 giorni”, ed alcune volte siamo indotti a fare un po’ di confusione.

Noi tutti conosciamo che di regola il periodo d’imposta è di 365 giorni; 183 giorni (365/2=182,5), rappresenta appunto “la maggior parte del periodo di imposta”.
Quest’ambito temporale è stato accompagnato sempre ad altri elementi, a seconda dell’aspetto esaminato.

In tema di lavoro dipendente ti potrebbero interessare i nostri ebook in pdf e fogli di calcolo.
Oppure  il volume Formulario completo del lavoro  di M. Marrucci (libro di carta - Maggioli editore 850 formule - 600 pagine)

Lavoratori espatriati - i requisiti

Di recente pubblicazione segnaliamo Fiscalità Internazionale - Libro di carta, la guida più completa in circolazione per affrontare, in maniera operativa, tutti i principali temi e problemi della fiscalità internazionale.

Per approfondire consigliamo i nostri ebook disponibili nella sezione dedicata alla Fiscalità Estera - E-Book tra questi:




Prodotti per Il Blog di Fisco e Tasse, Lavoro Dipendente, Redditi esteri

16,25 € + IVA
14,90 € + IVA
 
4,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)