Verifiche Fiscali Guardia di Finanza

Speciale del 10/01/2018

Evasione fiscale: aggravante se vi è l'intervento del consulente fiscale

Evasione fiscale: considerata un'aggravante se le condotte illecite sono commesse con la partecipazione di un consulente fiscale che elabora modelli
Speciale del 09/01/2018

Irrilevanza penale dell’elusione fiscale

Elusione fiscale, abuso del diritto e frode: chiarimenti nelle sentenze della Cassazione e nel Manuale della Guardia di finanza in vigore dal 1.1.2018
Rassegna stampa del 05/01/2018

Il sostegno alla compliance nel nuovo Manuale Operativo della Guardia di Finanza

Cooperazione Fisco-contribuente: nuove forme di comunicazione, ravvedimento e istituti deflattivi del contenzioso le strade indicate nel Manuale Operativo della Guardi di Finanza
Rassegna stampa del 02/01/2018

La sospensione delle attività ispettive su richiesta del contribuente

Verifiche fiscali: quando è possibile chiederne l'interruzione, alcuni casi contenuti nel Manuale Operativo della Guardia di Finanza
Rassegna stampa del 07/12/2017

Evasione e frode fiscale: la GdF pubblica il nuovo manuale

Pubblicata sul sito della Gdf la circolare n. 1/2018 contenente il manuale operativo in materia di contrasto all'evasione e alle frodi fiscali.
Speciale del 02/05/2016

Incrocio dati per le verifiche fiscali delle posizioni a rischio

L'Agenzia delle Entrate divulga le linee operative per i controlli 2016: incroci per lotta all'evasione con modello 770,spesometro, studi di settore,Iva
Speciale del 11/05/2015

Le verifiche della Guardia di Finanza negli Studi

Accesso della GDF negli studi professionali: una analisi normativa e giurisprudenziale sulla scorta della recente sentenza della Corte di Cassazione n.6232/2015
Normativa del 10/12/2014

Verifiche fiscali: le istruzioni della Guardia di Finanza

Le istruzioni operative sulla lotta all'evasione pubblicate dalla Guardia di Finanza nella Circolare n. 1 del 2008 divise in quattro volumi
Speciale del 24/11/2014

Verifiche fiscali e permanenza presso la sede del contribuente

Il termine di permanenza degli operatori civili o militari dell'amministrazione finanziaria presso la sede del contribuente, a seguito di verifiche fiscali, è da considerarsi ordinatorio in quanto nessuna disposizione lo dichiara perentorio, o stabilisce la nullità degli atti compiuti dopo il suo decorso, apparendo sproporzionata la sanzione del venir meno del potere accertativo fiscale a fronte del disagio arrecato al contribuente dalla più lunga eventuale permanenza degli agenti dell'Amministrazione. In ogni caso, ai fini del calcolo del termine di cui al comma 5 dell'articolo 12 dello Statuto del contribuente, vanno considerati “i giorni di effettiva presenza” presso la sede contribuente.
Normativa del 24/11/2014

Verifiche fiscali e termini di permanenza presso la sede del contribuente

Ai fini del calcolo della durata dell’ispezione fiscale, che secondo la legge 212/2000 (Statuto del contribuente) non può protrarsi oltre i 30 giorni, sono da considerare i soli giorni di effettiva permanenza dei verificatori presso la sede del contribuente e non i giorni trascorsi tra l'inizio e la fine delle operazioni di verifica, computando quindi anche quelli impiegati per verifiche eseguite al di fuori di detta sede; Ordinanza Cassazione del 20 novembre 2014 n. 24690

Prodotti consigliati per te

42,00 € + IVA
35,70 € + IVA
28,65 € + IVA
22,02 € + IVA
 
12,90 € + IVA
 
12,20 € + IVA