DOSSIER
Guardia Finanza

Verifiche Fiscali Guardia di Finanza: Manuale operativo 2018

La circ. 1/2018 Guardia di Finanza entrerà in vigore il 1 gennaio 2018 ed è un Manuale Operativo per combattere l'evasione e le Frodi Fiscali

Il Dossier di Commento della Circolare sulle nuove direttive dell’attività ispettiva della Guardia di Finanza sarà curato dal dott. Giuseppe Di Franco.

A distanza di 10 anni, la Guardia di Finanza rinnova le proprie direttive interne su quello che rappresenta di fatto il “core business” di questo Corpo di Polizia: l’attività di verifica fiscale e di contrasto alle frodi fiscali nazionali ed internazionali.

Lo scorso 4 dicembre 2017 è stata pubblicata dal Comando Generale della Guardia di Finanza la nuova Circolare n. 1/2018, un voluminoso documento di prassi (circa 1200 pagine) che ha sostituito la precedente Circolare n. 1/2008 e che rappresenta il principale documento di riferimento per l’attività ispettiva fiscale della Guardia di Finanza.

A differenza della denominazione data alla precedente circolare (“Istruzioni sull’attività di verifica”), questa volta il nuovo documento è intitolato “Manuale operativo in materia di contrasto all’evasione fiscale e alle frodi fiscali”, ma come il precedente lavoro anche questo si suddivide in tre volumi contenenti disposizioni operative ed un quarto volume dedicato alla modulistica e alla documentazione di supporto prevista per l’attività ispettiva. I tre volumi sono a loro volta suddivisi in 5 parti:

  •     il primo volume contiene:

             -  parte I (“L’azione della Guardia di Finanza a contrasto dell’evasione e delle frodi fiscali. Direttive generali e moduli operativi”),
            - parte II (“L’attività di polizia giudiziaria a contrasto dell’evasione e delle frodi fiscali”);

  •     il secondo volume contiene:

             - parte III (“Esecuzione delle verifiche e dei controlli”),
             - parte IV (“Valorizzazione delle informazioni acquisite nell’ambito delle attività investigative, di vigilanza e di controllo dei flussi finanziari”);

  •     il terzo volume contiene:

              - parte V (“Principali metodologie di controllo”).

Come evidenziato nella presentazione dell’opera dal Comandante Generale del Corpo, il Generale C.A. Giorgio Toschi, questo manuale operativo rappresenta una svolta nelle linee d’azione della Guardia di Finanza a difesa della sicurezza economico-finanziaria del Paese, sottolineando che il nuovo documento di prassi “prende le mosse dalle migliori esperienze e professionalità maturate in questo rinnovato scenario dai Reparti del Corpo nelle investigazioni contro le organizzazioni dedite alle false fatturazioni, le società fantasma o di comodo utilizzate per evadere le imposte, i fenomeni di illecito trasferimento e occultamento di patrimoni e disponibilità finanziarie all’estero, le manovre di pianificazione fiscale aggressiva, il riciclaggio e l’auto-riciclaggio di proventi dell’evasione, ma anche nella quotidiana azione di controllo economico del territorio, volta a contrastare il sommerso e la diffusione di illeciti di minore complessità ma comunque lesivi degli obblighi contributivi costituzionalmente tutelati”.

Tra le novità di rilievo emergono una maggiore attenzione al contraddittorio con il contribuente già nel corso della verifica fiscale e il sostegno alla compliance (ovvero all’adempimento spontaneo del contribuente) nei rapporti tra contribuente e fisco.

Le direttive operative contenute nella nuova Circolare n. 1/2018, aggiornate al 1 dicembre 2017, entreranno in vigore a far data dal 1 gennaio 2018.

Il presente dossier vuole essere un aiuto per i nostri lettori alla comprensione delle principali linee guida di questo corposo documento per aiutare e sostenere la compliance tra Fisco e Contribuente con l'instaurazione di un rapporto, se pur basato su posizioni differenti,  improntato secondo principi di trasparenza e rispetto dei reciproci ruoli.




Speciale del 30/11/2018
accertamenti bancari prelevamenti e versamenti

Indagini Fiscali:possibile estendere i controllo ai conti dei familiari

Verifica fiscale: in caso di accertamenti bancari, le indagini possono allargarsi ai conti dei congiunti del verificato di cui ha la disponibilità
Speciale del 29/11/2018
168x126 testo unico imposte sui redditi - tasse

Responsabilità del Consulente verso il cliente

Il consulente infedele non presenta la dichiarazione e non versa le imposte. Al contribuente pagare il dovuto.
Speciale del 27/11/2018
contabilità

Agenda con contabilità parallela legittima azione penale in sede di verifica

Agenda con contabilità parallela rinvenuta durante un’ispezione. Legittima la condanna per dichiarazione infedele.
Speciale del 26/11/2018
eliminazione barriere architettoniche condominio ripartizione spese

Valido l’utilizzo dei valori OMI per l’avvio di una verifica fiscale

L'accertamento di valore nei trasferimenti immobiliari deve basarsi su presunzioni precise e concordanti: i valori OMI sono solo un punto di partenza
Speciale del 23/11/2018
Societa Capogruppo

Spese di regia infragruppo: deducibili solo a precise condizioni

La Cassazione ammette la deducibilita dei costi sostenuti da società capogruppo "spese di regia" solo con idonea attestazione tecnico-contabile
Speciale del 10/11/2018
168x126 società sportive dilettantistiche adempimenti 2013

Associazioni sportive dilettantistiche: regime agevolato e attività connesse

ASD e attività commerciali: regime fiscale agevolato solo se le attività risultano strettamente connesse agli scopi istituzionali
Speciale del 31/10/2018
sequestro

Sequestrabili i beni intestati a terzi ma nella disponibilità dell'evasore

Sempre sequestrabili i beni di terzi, ma nella disponibilità dell’evasore cosi nel Manuale operativo della Guardia di Finanza
Speciale del 20/10/2018
168x126 verifiche fiscali con autorizzazione abitazione uso promiscuo

Apertura di una borsa durante la verifica fiscale: legittimo per la Cassazione

Legittimo ricercare documenti utili ai fini della verifica fiscale anche in borse, casseforti, mobili, ripostigli e simili: a dirlo è la Cassazione
Speciale del 30/09/2018
cassazione-studi-settore

Accesso domiciliare: quando i dati raccolti non sono utilizzabili

Verifica fiscale e accesso domiciliare:se mancano i “gravi indizi di violazione tributaria” le prove reperite con la perquisizione sono inutilizzabili
Speciale del 23/09/2018
amministratore occulto

La responsabilità per l'omessa presentazione della dichiarazione dei redditi

Obbligo dichiarativo e omessa presentazione: le sanzioni penali possono ricadere anche sul nuovo amministratore subentrato