DOSSIER
Decreto Sviluppo 2012 - DOSSIER

Contenzioso tributario e Processo Telematico 2019

Dalla riforma del contenzioso al processo tributario telematico : tutte le novità in vigore nel 2019 e gli approfondimenti sul contenzioso tributario.

La disciplina del contenzioso tributario è stata oggetto di diverse riforme con le conseguenti difficolta per il contribuente di avere le idee chiare in merito. In questo Dossier abbiamo raccolto la normativa aggiornata, la giurisprudenza e tanti approfondimenti per aiutarti. 

Devi redigere un ricorso? Abbiamo tante guide e utilità dedicate al contenzioso nella sezione: Difendersi dal Fisco

In generale, se il contribuente ritiene illegittimo o infondato un atto emesso nei suoi confronti (come un avviso di liquidazione o di accertamento o una cartella di pagamento), può rivolgersi alla Commissione tributaria provinciale per chiederne l’annullamento totale o parziale. Le Commissioni tributarie hanno infatti giurisdizione su tutte le controversie relative a tributi di ogni genere e specie, e su tutte le controversie di natura catastale (come quelle concernenti il “classamento” dei terreni e l’attribuzione della rendita catastale) nonché sulle controversie inerenti all’imposta o al canone comunale sulla pubblicità e al diritto sulle pubbliche affissioni.

Per tutte le liti tributarie esistono due gradi di giudizio di merito:

  • in primo grado, dinanzi alla Commissione tributaria provinciale territorialmente competente,
  • in appello, dinanzi alla Commissione tributaria regionale, si può proporre impugnazione per le sentenze emesse dalle Commissioni tributarie provinciali.
  • Contro le sentenze della Commissione tributaria regionale è possibile ricorrere alla Corte di cassazione.

Decidere di instaurare un contenzioso è una opportunità che va valutata attentamente in quanto comporta:

  • nella maggior parte dei casi, costi aggiuntivi rappresentati dall’obbligo di farsi assistere da un difensore (tranne per le controversie di importo minore di 3.000 euro)
  • dal rischio, per chi perde, di essere condannato al pagamento delle spese.

Ricordiamo inoltre che,  per le controversie di valore non superiore a € 20.000 il ricorso produce anche gli effetti del reclamo e può contenere anche una dettagliata proposta di mediazione, cioè di rideterminazione degli importi dovuti.




Rassegna stampa del 14/06/2019

PagoPA: contributo unificato in tutte le Regioni

Processo tributario telematico 2019: PagoPa per il contributo unificato
Speciale del 14/06/2019

Il processo tributario telematico diventa obbligatorio

Processo tributario telematico: dal 1° Luglio 2019 la procedura non sarà più una facoltà ma un obbligo
Normativa del 13/06/2019

Contributo unificato: dal 24 giugno possibile il versamento con PagoPa

Pagamento del contributo unificato tributario con il servizio PagoPa per i ricorsi e gli appelli depositati presso gli Uffici di Segreteria delle Commissioni tributarie di tutte le Regioni italiane
Rassegna stampa del 04/06/2019

Credito d'imposta per la conciliazione di controversie 2018: come indicarlo

730/2019: ecco come usufruire nella dichiarazione dei redditi del credito d'imposta per la conciliazione di controversie civili e commerciali
Speciale del 26/05/2019

Sanzioni al legale rappresentante invece che alla società

Risponde il socio/legale rappresentante per violazioni compiute dalla società per il suo interesse: a dirlo è la Corte di Cassazione
Speciale del 20/05/2019

Notifiche via PEC senza vincoli di orario

Gli effetti delle notifiche via Pec si producono quando viene rilasciata la ricevuta di accettazione: incostituzionale l'art. 16-septies D.L. 179
Rassegna stampa del 17/05/2019

Notifica PEC: valida e tempestiva entro la mezzanotte

Notifica telematica via PEC: tempestiva se effettuata entro la mezzanotte. Non costituzionale la norma che dopo le 21 considerava l'invio alle 7 del giorno seguente
Rassegna stampa del 30/04/2019

Tovagliometro: ancora una sentenza della Cassazione favorevole

E’ legittimo l’accertamento induttivo dei ricavi per i ristoranti attraverso la quantificazione dei tovaglioli utilizzati
Speciale del 03/01/2019

Processo tributario telematico 2019: obbligo in arrivo

Il punto sul processo tributario telematico con le novità in arrivo dal 2019. Le norme di riferimento
Normativa del 09/11/2018

Come definire gli accertamenti: le modalità in un Provvedimento

Ecco le regole per la definizione agevolata degli atti di accertamento, primo appuntamento il 13 novembre e il 23 novembre 2018. Se non sono dovute imposte basta la raccomandata.