Legge 104 - Agevolazioni per i soggetti disabili eBook

200 risposte a quesiti in materia di permessi lavorativi, agevolazioni fiscali e previdenza in favore di soggetti disabili. 81 pagine in pdf

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 9788868054847

Promozione fino al 31/03/2017
14,33 € + 4% IVA
12,40 € + 4% IVA
(12,90 € IVA Compresa)
Data: 17/03/2017
Tipologia: E-Book

Dettagli prodotto

Tutte le agevolazioni per i beneficiari della Legge 104, la Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti dei soggetti disabili, in 200 risposte a quesiti in materia di:

  • previdenza e permessi
  • agevolazioni fiscali
  • spese sanitarie e di assistenza
  • barriere architettoniche
  • acquisto autovetture

Aggiornato con:
- le nuove disposizioni introdotte dalla Legge di bilancio 2017
- la recente Circolare Inps n.38/2017 che estende la disciplina dei permessi alle unioni civili e alle coppie di fatto

Indice

1. Previdenza e assistenza
1. I periodi della legge 104, che ho richiesto per mia mamma malata, è vero che devo recuperarli?
2. Si ha diritto nei giorni di permesso ad incassare eventuali premi di produttività? ......................15
3. Chi usufruisce della 104 per assistere i genitori, a fine carriera deve recuperare i giorni di permesso posticipando la pensione di un anno oppure di quanto ne ha usufruito?
4. I giorni di permesso per la 104 valgono ai fini dell'anzianità contributiva come i giorni effettivamente lavorati?
5. Mia moglie, figlia unica e non convivente con i genitori, usufruisce dei tre permessi mensili per l'invalidità al 100% della madre. Adesso anche il padre è stato riconosciuto invalido al 100% con necessità di assistenza continua. Si possono cumulare i permessi che le spetterebbero per il padre e usufruire perciò di sei permessi mensili?
6. Mio padre, invalido 100% con indennità di accompagnamento, è seguito da badanti 24 ore. Io mi occupo totalmente delle necessità della mamma in quanto vive in una località senza negozi e disagiata, usufruendo dei permessi lavorativi previsti dalla legge 104. Considerato che ci sono le badanti, è corretto il mio comportamento? ................................................................................16
7. Al lavoratore dipendente cui è stato riconosciuto un handicap grave, spetta in alternativa ai permessi mensili il congedo straordinario di due anni anche frazionato ai sensi della legge 388/2000?
8. A quanto ammonta l'indennità durante questo periodo? .........................................................17
9. In caso di sottoscrizione di un contratto con riduzione dell'orario di lavoro, come si calcola l'indennità?
10. Sono un lavoratore dipendente privato e volevo usufruire dei due anni di congedo straordinario avendo il coniuge con handicap grave. I due anni sono coperti da contribuzione previdenziale piena o sono solo figurativi?
11. È possibile fruire del congedo biennale in maniera frazionata?
12. Se si prende il congedo a settimana, è possibile evitare che vengano considerati anche i festivi nella durata del congedo stesso?
13. Quindi se mi assento dal giovedì al lunedì successivo, rientrando il martedì, considerando che non lavoro il sabato e la domenica, quante giornate di permesso mi vengono conteggiate?
14. È possibile prendere le ferie tra un periodo di permesso e un altro senza che siano conteggiati nel congedo?
15. Alla luce della nuova legislazione sulle unioni di fatto, essendo io convivente da più di vent'anni, posso usufruire dei permessi ex legge 104/1992, fino a oggi concessi solo al coniuge convivente?
16. Queste disposizioni si applicano anche in riferimento ai congedi biennali? .............................19
17. Ho letto dell'adeguamento della legge 104 anche alle coppie di fatto. Avrei bisogno di sapere se posso usufruire dei permessi della legge 104 per assistere la mamma del mio compagno (mia suocera se fossimo sposati) in qualità di nuora. So che per le coppie sposate regolarmente questo è possibile. Lo è altrettanto per le coppie di fatto?
18. La limitazione in materia di congedi biennali si applica anche ai partner delle unioni civili?
19. La normativa in materia di unioni civili consente di usufruire dei permessi per l'assistenza oltre che per il partner anche per i suoi familiari?
20. Una dipendente può fruire dei tre giorni di permessi previsti dalla legge 104/92, articolo 33, nello stesso mese nel quale ha fruito di due settimane di congedo ex articolo 42, comma 5 del Dlgs 151/2001?
21. Se i permessi di assistenza coincidono con le ferie programmate (o periodo del fermo produttivo), vengono calcolati come se fossero giorni di vacanza?
22. È prevista la possibilità di cumulo tra permessi che il lavoratore già usufruisce per se stesso e quelli per assistere altro familiare?
23. Può una lavoratrice fruire di un giorno di permesso per una persona con riconoscimento della legge 104/92 anche se un altro familiare già fruisce di due dei tre giorni concessi, essendo lavoratore par-time?
24. Per un bambino disabile con situazione di gravità, di 10 anni, in affidamento da quattro anni alla la nostra famiglia, da quale data scatta il limite di otto previsto dal Dlgs 151/2001 del prolungamento del congedo parentale anni va riferito all'età anagrafica o scatta dal momento dell'ingresso in famiglia?
25. Il docente supplente può fruire dei benefici della legge 104/1992 per assistere un parente diversamente abile?
26. Dopo quanti giorni di lavoro, in caso di supplenza, scatta il diritto ad usufruire dei permessi?
27. Il dipendente di una Pa, che abbia titolo per fruire di un permesso retribuito ai sensi della legge 104/92, deve comunicare al dirigente del proprio ufficio di voler fruire di un permesso con uno o più giorni di anticipo oppure la mattina stessa in cui necessita del permesso?
28. Un dipendente pubblico beneficiario della legge 104/42 (per assistenza continua al proprio genitore), può essere trasferito?
29. Chi beneficia della legge 104 e quindi della riduzione dell'orario, può effettuare straordinari?
30. Un nostro dipendente chiede il congedo straordinario ai sensi dell'articolo 42, comma 5, del Dlgs 151/2001, per il figlio con handicap in situazione di gravità. Il figlio, però, svolge un lavoro part-time. Ha diritto al congedo per l'assistenza?
31. Un dipendente pubblico, residente in una regione diversa da quella dove vive la madre invalida ex legge 104, può fruire dei tre giorni di permesso?
32. Per un dipendente pubblico è possibile fare domanda di destinazione in una sede più vicina alla residenza del disabile assistito?
33. Sono tutore di una zia paterna con me convivente in stato di handicap grave. Quale docente di ruolo, mensilmente fruisco di tre giorni di permesso come previsto dalla legge 104/92. Posso inoltrare richiesta per fruire del congedo retribuito di due anni?
34. Mia sorella assiste mia madre con la legge 104. Ora però ha avuto dei problemi di salute, è stata operata e starà in malattia per tre mesi. Posso sostituirla io in questo periodo?
35. Il lavoratore dipendente, pubblico o privato, che abbia il proprio coniuge ricoverato in ospedale per tumore, pertanto gravemente disabile, ha diritto di ottenere dall’Inps il congedo biennale retribuito?
36. La mia azienda sta prospettando un trasferimento di personale. Io ho fatto domanda per godere della legge 104 e sto utilizzando i permessi in via provvisoria. Mi hanno detto che non posso oppormi al trasferimento finché la procedura non si conclude. È vero?
37. Per i permessi mensili a un dipendente pubblico per l'assistenza di persone di cui all'articolo 33 della legge 104/1992, deve sussistere il requisito della convivenza o tale requisito è necessario solo per i congedi di due anni?
38. Sono dipendente provato e recentemente mi è stato riconosciuto un permesso ex legge 104/92, relativo al fatto che ho in casa mia suocera disabile. I tre giorni di permesso al mese cui ho diritto, posso utilizzarli anche nel periodo di chiusura aziendale anziché attingere dalle ferie?
39. Il congedo biennale ai sensi della legge 388/2000 fa maturare le ferie?
40. Il congedo biennale ai sensi della legge 388/2000 può essere interrotto per malattia?
41. L’assistenza a un disabile dà diritto a un bonus ai fini del calcolo della anzianità di servizio ai fini pensionistici?
42. Ci sono altre possibilità di uscita anticipata?
43. Nell'ipotesi di richiesta di permessi handicap in presenza di 28 giorni di ferie spettano comunque i tre giorni di permessi?
44. Chi assiste il disabile ha diritto ad essere esonerato dal lavoro notturno?
45. Oltre all'esonero dal lavoro notturno, quale altre agevolazioni in qualità di coniuge di disabile posso pretendere dal datore di lavoro?
46. È consentito ad un lavoratore disabile, che fruisce dei tre giorni al mese di permesso frazionare tali permessi in mezze giornate (sei mezze giornate di 4 ore ciascuna)?
47. Svolgo il mio lavoro dal lunedì al giovedì per otto ore e il venerdì per quattro ore. Usufruirò a breve della legge 104 per l'assistenza a mia madre. Come potrò richiedere i permessi orari?
48. Sono un lavoratore disabile e sto valutando la possibilità di chiedere la trasformazione del contratto da tempo pieno a part-time. Di quanti permessi giornalieri potrei usufruire?
49. Come si calcolano i permessi in caso di part-time verticale limitato ad alcuni mesi all'anno?
50. E se invece optassi per i permessi orari?
51. Lavorando part-time verticale 50% come vanno conteggiati i giorni ai fini del congedo retribuito?
52. Mia moglie fa due lavori part-time di 18 ore ciascuno e fruisce della legge 104 per la mamma disabile. I tre giorni lavorativi previsti dalla legge 104/92 come li può gestire?
53. In caso di utilizzo nello stesso mese di altre tipologie di permessi, si ha comunque diritto anche ai tre giorni di permesso ai sensi della legge 104?
54. Il congedo biennale interrompe la progressione di carriera?
55. Abito nella stessa città di mia madre. Per assisterla e ottenere il congedo retribuito, posso trasferirmi temporaneamente a casa sua senza cambiare residenza?
56. Usufruisco dei permessi (3 giorni al mese) previsti dalla legge 104/92 in quanto mia madre (86 anni) è portatrice di handicap grave. Poiché le condizioni si stanno aggravando, qualora decidessi di collocarla in una casa di riposo specializzata, perderei tali permessi?
57. Usufruisco dei permessi mensili per l'assistenza a mio padre disabile (legge 104), ma per diversi motivi vorrei rinunciarvi e permettere a mia sorella di usufruirne. È possibile?
58. Se prendo un giorno di permesso per assistere a mio suocero disabile, quanto tempo devo restare con lui durante la giornata?
59. Chi può controllare il lavoratore che usufruisce dei permesse della legge 104?
60. Mi hanno detto che il datore di lavoro può anche rivolgersi ad un investigatore privato per controllare come vengono utilizzati i tre giorni di permesso. Ma questo tipo di controllo non è vietato dallo Statuito dei lavoratori?
61. Sono tutore legale di mia sorella con sindrome di Down e diverse volte ho usufruito dei permessi della legge 104, ma non sempre per l’assistenza materiale diretta ma per incombenze quali: udienze col giudice tutelare, accessi uffici Inps, ASL ecc. È corretto o si prefigura un abuso?
62. Assisto mia madre con l'Alzheimer Quando prendo i permessi è necessario che svolga l'assistenza esattamente durante le stesse ore in cui normalmente sarei al lavoro?
63. Mia madre, portatrice di handicap, per la quale io godo dei permessi retribuiti della legge 104, sta per essere ricoverata in casa di riposo: dovrò rinunciare a tali benefici o posso mantenerli?
64. Sto usufruendo del congedo straordinario per assistere mia madre, per motivi personali mi devo allontanare per 3 giorni, ma non posso portare con me mia madre che rimarrebbe con una sorella finché io sono via. Posso allontanarmi per 3 giorni o la legge non me lo consente in quanto sto usufruendo di tale congedo per accudire lei?
65. Sono la mamma di un figlio minorenne che ha più di tre anni. Mio figlio ha un'accertata disabilità grave e pertanto posso godere delle agevolazioni di legge. I tre giorni possono essere presi sia da padre sia da madre, sempre intendendo che anche in questo caso non debbono essere più tre mensili, oppure possono essere usufruiti solo ed esclusivamente da uno dei due genitori, anche se entrambi i genitori vivono con il figlio?
66. I giorni di permesso eventualmente non fruiti in un mese possono essere cumulati con quelli spettanti nel mese successivo?
67. Sto usufruendo di un periodo di congedo straordinario per assistere mia madre portatrice di handicap. Dato che da pochissimi giorni ho trovato una persona fidata che mi può sostituire efficacemente posso tornare al lavoro in modo da conservare la possibilità di fruizione del permesso in un domani più infausto?
68. Come dipendente della pubblica amministrazione, ho fruito dei benefici della legge 104/92, per mia madre con handicap grave. Dal 1º gennaio mia madre è temporaneamente domiciliata presso una casa famiglia. La struttura ospitante è priva di ogni presidio medico e di qualsiasi assistenza sanitaria, per cui anche per le prescrizioni di routine presso il suo medico e per l'acquisto dei farmaci devo provvedere personalmente. Ho diritto a mantenere i permessi?
69. Essendo in possesso della legge 104 e dato che posso essere esonerata dal lavoro notturno, ho comunque diritto ai tre giorni di permesso?
70. A mio marito è stata riconosciuta la legge 104 e gode dei tre giorni al mese, io in qualità di coniuge lavoratrice posso usufruire dei tre giorni al mese per l'assistenza?
71. Nel caso questo sia permesso, devo prendere i congedi quando li prende lui, o posso prenderli in giorni in cui lui lavora?
72. Ho mia madre invalida (Alzheimer) con legge 104, che vive con mia sorella in un’altra città. Dovrei assisterla io per 30 giorni, io vivo da solo, posso chiedere un mese di congedo straordinario per assistenza o qualcos’altro?
73. Sono un insegnante precario con una sorella con disabilità psichica grave per la quale sono beneficiario della legge 104. I miei genitori hanno pensato di aggiungere mio fratello alla tutela di mia sorella per la riscossione della pensione nel caso loro per una qualche necessità non potessero: io posso continuare a beneficiare della 104 oppure sono in contrasto?
74. Sono un dipendente di una multinazionale che ha numerose sedi sul territorio. Faccio parte dello stato di famiglia dei miei genitori con i quali vive mia nonna disabile. Posso chiedere il trasferimento ad una sede più vicina alla mia residenza per poter assistere mia nonna considerando che mio padre è un pensionato di 70 anni e mia madre è casalinga di 64 anni?
75. Sono un'insegnante a tempo indeterminato e risiedo con mia madre e i miei nonni. Mia madre, figlia unica e vedova, sta godendo del congedo biennale straordinario per mio nonno, 98nne e allettato in seguito a un ictus. Da qualche mese anche mia nonna materna (96 anni) è allettata, in seguito a rottura del femore e le è stata riconosciuta la condizione di disabilità grave. Al momento l'unica persona che si occupa di lei è sempre mia madre, che chiaramente ha grandi difficoltà ad assistere entrambi i soggetti da sola. Volevo sapere se io posso usufruire dei permessi speciali previsti dalla legge 104 per assistere mia nonna; se sì, posso chiedere, eventualmente, anche io il congedo biennale?
76. Devo trasferirmi da un'altra regione per assistere mio padre. Ai fini del congedo straordinario posso comunque mantenere la residenza nel comune attuale?
77. Abito al piano superiore rispetto a quello di mia madre disabile, quindi nello stesso stabile ma non allo stesso interno. È vero che posso comune chiedere il congedo biennale retribuito?
78. Ho due supplenze in due scuole diverse per 18 ore settimanali e siccome i tre giorni per accudire mia madre mi servirebbero interi, se posso prenderli indifferentemente tutti e tre nell’una o nell’altra scuola?
79. E nel caso posso prenderli sempre nello stesso giorno della settimana?
80. Chi assiste un disabile grave usufruendo del congedo biennale ha diritto ad avere i due mesi ogni anno recuperando sull'aspettativa di vita?
81. Sono il fratello di una disabile e dal 2009 usufruisco dei permessi di legge. Da qualche giorno mia sorella è stata ricoverata a tempo pieno presso una casa di riposo, per cui il benefico mi è stato sospeso. Volevo sapere se si dovesse presentare la necessità di assisterla sporadicamente, perché ad esempio dovessi accompagnarla per qualche visita medica e in questo caso la struttura non interviene, posso usufruire per quell'occasione del permesso?
82. Avevo la 104 per mia mamma e ho usufruito dei due anni che si danno a persone che anno gravi motivi familiari. Poi mia madre è morta adesso ho mia moglie che ha una grave malattia. Hanno dato anche a lei la 104 e ho chiesto di nuovo un piccolo periodo di concedo per gravi motivi familiari. Mi hanno risposto che avevo già usufruito dei due anni e non mi tocca più niente. È cosi?
83. Usufruisco dei permessi previsti dalla legge 104 per mia mamma. Ora è stata dichiarata disabile anche mia zia. Posso usufruire dei tre giorni di permesso anche per lei anche se vivo con mia madre?
84. Mio marito, lavoratore dipendente, è disabile e usufruisce dei permessi della 104 con una riduzione giornaliera di due ore di lavoro. Posso fare richiesta in qualità di moglie anche io per avere la 104 e i relativi permessi?
85. Mio padre è disabile con situazione di gravità, abita con mia madre, che lavora part-time. Io lavoro a tempo pieno e non sono convivente, posso chiedere i tre giorni per assistenza o li può chiedere solo mia madre?
86. Un dirigente della P.A. in congedo per tre mesi per 104, ha diritto nello stipendio all'indennità di posizione organizzativa?
87. Sono un’insegnante di scuola media da 37 anni ed ho la 104 per mia madre che ne ha 98 ed è invalida grave. Già in precedenza ho preso due mesi interi e mi hanno fatto cambiare la residenza nello stesso posto dove vive mia madre (io vivo ed insegno in un paese a 30 minuti di distanza) ora vorrei prendere un anno perché la situazione si è aggravata ma mi hanno detto in segreteria che deve versarmi da sola i contributi o ritardare l’andata in pensione di un anno. È davvero così?
88. Un lavoratore disabile può rifiutare le trasferte temporanee per servizio?
89. Questo principio si applica anche nei confronti di chi presta assistenza e gode dei relativi permessi, quando la trasferta è all'etero?
90. Per assistere mio padre non posso ottenere il congedo retribuito perché non sono residente. Se prendo il congedo non retribuito per motivi familiari come sarà conteggiato ai fini dell'anzianità di servizio?
91. Ho mio padre 84 anni invalido e ho chiesto la residenza per potere prendere il congedo biennale per assistere i miei genitori giorno e notte. Sono dipendente pubblico e il datore di lavoro mi ha detto che avendo mamma viva dovrà fare una visita alla Asl per capire se lei è in grado di assistere mio babbo. È corretto?
92. Il tutore legale e l'amministratore di sostegno possono usufruire dei benefici della Legge 104/92 legati all'assistenza a persone con handicap grave?
93. In caso di cassa integrazione con taglio dell'orario di lavoro, cosa accade dei permessi lavorativi?
94. E se invece in questo periodo si richiede il congedo biennale?
95. Il lavoratore in regime di cassa integrazione a zero ore ha diritto a richiedere il congedo straordinario?
96. E se il congedo si chiede prima che l'azienda abbia disposto il collocamento del personale dipendente in CIG a zero ore?
97. Cosa succede se successivamente alla presentazione della domanda di congedo straordinario il datore di lavoro fa richiesta di cassa integrazione?
98. Il lavoratore disabile in situazione di gravità può chiedere al datore di lavoro il trasferimento ad altra sede. Ma il datore di lavoro è obbligato a dar corso al trasferimento?
99. L'azienda per la quale lavoro sta per chiedere la cassa integrazione speciale. Può farlo anche per la mia posizione lavorativa?
100. Durante le giornate di permesso per l'assistenza ai disabili è necessario che questa sia prestata per l'intero arco della giornata?
101. Usufruisco dei permessi della legge 104 per assistere mia sorella convivente. Posso chiedere anche la trasformazione del contratto di lavoro a part-time o l'azienda mi può negare questo diritto?
102. Sono una guardia giurata e, per assistere mio padre disabile, avevo fatto richiesta di effettuare solo servizi diurni. Ora la mia azienda vuole spostare sui turni notturni. Posso oppormi?
103. In presenza di un contratto di lavoro a tempo indeterminato statale, con legge 104 (padre con stessa residenza, invalido al 100%, 78 enne), dopo quanto tempo dall'assunzione si può chiedere il trasferimento per l'avvicinamento?
104. Durante il periodo di preavviso che precede la pensione è possibile usufruire dei tre giorni di permesso speciale della legge 104/92?
105. Vorrei usufruire dei congedi retribuiti per l’assistenza di mia madre, che ha un handicap grave, ma ho anche una sorella che potrebbe occuparsene: ne ho comunque diritto?
106. Entrambi i miei genitori sono in possesso di certificazione di handicap grave, secondo la Legge 104: posso fruire di due anni di congedo per ciascuno di loro?
107. Sto usufruendo già del congedo straordinario da ben 6 mesi. So che si può avere diritto fino a due anni nell’arco lavorativo ma avendo io avuto il riconoscimento della legge “104”posso poi usufruire per me stessa?
108. Mia suocera vive con me e possiede tutta la documentazione necessaria per l’handicap grave. Io sono già titolare della legge 104. Posso usufruire del congedo straordinario per assisterla?
109. Mia madre è stata riconosciuta la legge 104. Mia madre abita a Napoli io a Pistoia, oltre ai biglietti del treno o il ticket che rilascia l’autostrada e che attesti che nei giorni che usufruisco del beneficio devo portare anche il certificato medico?
110. Mio padre è stato riconosciuto disabile grave. Fino ad oggi si è occupata di lui mia madre, ma avendo anche lei problemi di salute legati all’età non può più garantire assistenza continuativa e mi ha chiesto di poter avvicinarmi a loro per assisterli. Nella stessa città abita mia sorella che non lavora. Ci sono i presupposti per poter chiedere trasferimento nelle sede di lavoro più vicina e prestare assistenza continua a mio padre?
111. Sono un’insegnante di scuola primaria, non convivente con la persona disabile e residente a circa 4 Km. di distanza, da essa. Posso usufruire di un congedo straordinario di un mese intero, per assistere il genitore disabile senza perdere il beneficio dei tre giorni mensili?
112. Sono operaio a tempo indeterminato, figlio unico, convivente con il padre con disabilità e con la mamma casalinga di 68 anni. Già beneficiario dei 3 giorni di legge 104, avrei diritto a beneficiare del congedo per assistere mio padre?
113. Sono operaio specializzato. Sono titolare della legge 104 per mia madre. Posso chiedere il trasferimento ad una sede più vicina a casa per poterla assistere?
114. Il lavoratore disabile che ha accettato un posto di lavoro lontano dal suo domicilio, ha poi il diritto di essere trasferito vicino casa?
115. Sono un carabiniere e mi è stato negato il trasferimento per assistere mia madre disabile perché nella sede in organico non c'erano posizioni scoperte per la mia qualifica. È giusto o posso fare ricorso?

2. Spese sanitarie e di assistenza
116. La maggior detrazione per figli disabili spetta sempre per l'intero anno, come nel caso della detrazione per famiglie numerose, o è rapportata a mesi, cioè per i mesi da quando avviene il riconoscimento dello stato di invalidità?
117. Per un soggetto riconosciuto invalido al 100% ai sensi della legge 104/92 le spese sostenute per l'acquisto dei farmaci sono tutte deducibili o solo quelle legate alla patologia?
118. Sono diabetico e devo comprare on line (costano meno rispetto alla farmacia) le strisce reattive per la misurazione della glicemia. È valida la fattura che mi invieranno per detrarre queste spese?
119. È detraibile la spesa per l’acquisto di pannoloni per incontinenti effettuata nei supermercati anche senza fattura?
120. Per usufruire del nuovo tetto massimo di spesa di 750 euro per le polizze vita per i disabili, è necessario che le polizze presentino specifiche caratteristiche?
121. Per la detrazione delle spese del fisioterapista per mia madre disabile, è necessaria la prescrizione della terapia da parte del medico?
122. Il pedicure curativo effettuato dal podologo per mia madre che soffre di diabete può essere considerato spesa medica detraibile?
123. Mio figlio è disabile. L'ho fatto visitare da un pediatra presso una struttura ospedaliera che ha poi emesso fattura per " Visita generale ". Come si deve considerare questa fattura ai fini del 730: spesa medica generica (quindi deducibile) o prestazione specialistica (quindi detraibile)? A mio avviso, dovrebbe essere deducibile: non è stata fatta alcuna spesa chirurgica; si è trattato di semplice visita.
124. Le spese sostenute per familiari portatori di handicap per la frequenza di corsi di ippoterapia e musicoterapia possono essere dedotte dal reddito?
125. Un disabile frequenta regolarmente una palestra in quanto la tipologia di ginnastica effettuata è stata prescritta dal medico. A fronte della prescrizione si può portare in detrazione l'abbonamento della palestra tra le spese sanitarie?
126. Quali sono le regole per la detrazione della badante?
127. Mio padre non è fiscalmente a carico ma non ha reddito sufficiente per la detrazione per la badante. Posso averla io che sono sua figlia anche se il contratto di assunzione è a nome di mio padre?
128. Se più figli pagano la spesa, come va suddivisa la detrazione?
129. Quali sono invece le regole per la deduzione dei contributi?
130. Nel caso in cui si debbano prendere due badanti per assistere una stessa persona che ha anche necessità di sorveglianza continua, è possibile avere la detrazione sulle due retribuzioni?...51
131. È riconosciuta la detrazione per la badante che accudisce l'anziano disabile ricoverato in casa di cura?
132. È riconosciuta la detrazione della badante se è il nipote che paga per la zia vedova e senza figli?
133. In caso di anziana disabile ricoverata in casa di riposo, ci sono agevolazioni fiscali per le spese pagate a parte come, ad esempio, quelle di specifici corsi e per l'attività di animazione?
134. Il medico ha prescritto a mia figlia disabile una “terapia di training per disturbi dell’apprendimento” effettuate da una psicologa Posso considerare queste terapie come una spesa di “assistenza specifica” ai fini della relativa deduzione della spesa?
135. È detraibile la realizzazione di una piscina per poter effettuare terapia per il figlio disabile non deambulante?
136. Mia suocera disabile è ricoverata in una casa di riposo e non è fiscalmente a carico di mio marito. Lui può comunque portare in deduzione la sua parte di spese sostenute per la retta?
137. Anche l'acquisito di una carrozzina normale, non motorizzata, gode dell'Iva agevolata al 4%?
138. Anche il busto ortopedico per il soggetto dichiarato disabile ha diritto all'Iva ridotta?
139. È detraibile la fattura per il trasporto in ambulanza di un disabile dall'ospedale a casa propria?
140. Una bambina disabile con legge 104/92 frequenta lezioni di nuoto individuale, vista la patologia confermata anche da certificato medico presentato al relativo centro sportivo. Le spese per le lezioni individuali possono essere portate in detrazione anche se per importo superiore a quello previsto per attività sportiva dei figli?
141. L'aliquota Iva agevolata al 4% per l'acquisto di sussidi tecnici e informatici è riconosciuta anche per i dispositivi standard o solo per quelli con specifiche caratteristiche?
142. Un cugino di secondo grado è stato nominato tutore legale di un soggetto disabile con indennità di accompagnamento. In considerazione di questo ruolo e della parentela, ha diritto a dedurre le spese sanitarie per il disabile?
143. Ho acquistato per mio papà, disabile ex legge 104, un computer e una telecamera per effettuare la videosorveglianza nelle due ore di assenza della badante. Posso detrarre la spesa?
144. Per l'assistenza di mia madre anziana invalida al 100% con accompagnamento mi avvalgo di una cooperativa per assistenza infermieristica. La fattura che pago alla coop è detraibile?
145. Per l'assistenza a mio padre mi sono affidato ad una cooperativa di servizi che fornisce un badante. Il contratto è stato stipulato con la società e non con l'addetto all'assistenza. Posso comunque avere la detrazione del 19% sulla somma che verso?
146. I vari dispositivi medici, ad esempio quelli che si comprano in farmacia con relativo scontrino con marchio CE oppure nei centri ortopedici autorizzati Asl, per un disabile sono detraibili oppure deducibili?
147. Nel caso di spese sanitarie per mia madre disabile ricoverata ma non fiscalmente a mio carico, per avere le agevolazioni fiscali devo far emettere la fattura a mio nome?
148. Mia madre disabile ha sostenuto spese per alcune sedute di agopuntura effettuate dal medico per combattere il dolore. La spesa è detraibile o deducibile?
149. Vorrei acquistare un sistema di amplificazione audio (impianto stereo) per la tv di mia madre, titolare della legge 104. È possibile avere la detrazione?
150. È detraibile la fattura del medico legale per il riconoscimento della disabilità?
151. Invalido con moglie e figlio a carico. Posso dedurre anche le spese mediche generiche sostenute per loro?
152. Le spese per laserterapia a scopo fisioterapico da parte di un disabile, devono essere portate in deduzione oppure in detrazione?
153. Posso dedurre le spese sanitarie di assistenza di base di mio suocero che è ricoverato in casa di riposo, dato che mia moglie è a mio carico?

3. Barriere architettoniche
154. Non mi è chiaro se la costruzione di una rampa per l'eliminazione delle barriere architettoniche a beneficio di un disabile dà diritto alla detrazione del 19% in aggiunta a quella del 50% prevista per le ristrutturazioni edilizie?
155. Mio padre è invalido e gode dell'assegno di accompagnamento essendo su una sedia a rotelle. Poiché il codominio è sprovvisto di ascensore noi figli pensavamo di acquistargli un montascale mobile. Dal momento che lui non ha capienza nell'imposta, possiamo avere noi la detrazione?
156. Un disabile ha acquistato un caricabatterie da auto per garantire la ricarica del motore elettrico della carrozzella che porta con sé. Può detrarre la spesa sostenuta per il caricabatterie perché pertinente all'ausilio necessario per deambulare?
157. Per la detrazione per l'acquisto di un montascale con Iva al 4% occorre la certificazione del medico?
158. In caso di eliminazione barriere architettoniche, posso usufruire dell'Iva agevolata 4% per la ristrutturazione di un bagno a norma anche se la fattura è intestata a mio nome in quanto sosterrò le spese e mio padre non è fiscalmente a mio carico?
159. Ho installato a mie spese un montascale per l'accesso al garage con autorizzazione del condominio. Ho diritto alla detrazione del 50% solo per la mia quota millesimale o per l'intera spesa?
160. A mia madre disabile costretta a letto il medico ha prescritto una dieta particolare. Le spese per la dietista e quelle per gli integratori alimentari sono detraibili?
161. In caso di soggetti con handicap, è ammessa la deduzione dei parafarmaci prescritti dal medico (shampoo e pomate)?
162. Le parrucche per i malati oncologici in chemioterapia possono essere portare in detrazione?

4. Acquisto autovetture
163. Tutti i disabili riconosciuti ai sensi della legge 104 hanno diritto all'Iva al 4% e alla detrazione del 19% per l'acquisto dell'auto nuova o usata?
164. L'Iva al 4% è riconosciuta su tutti i veicoli?
165. Questa limitazione esiste anche in caso di auto usata?
166. Chi ha solo ridotte capacità motorie può acquistare con le agevolazioni un'auto non adattata se è dotata di cambio automatico di serie?
167. E se ad acquistare l'auto è il familiare che lo ha fiscalmente a carico?
168. Ci sono agevolazioni fiscali in caso gli adattamenti dei veicoli normali?
169. Un disabile che non ha mai preso la patente può avere la detrazione per l'acquisto dei quadricicli a motore di 50 cc di cilindrata (c.d minicar)?
170. La detrazione Irpef prevista per l'acquisto di autovetture da parte di soggetti disabili si applica anche ai veicoli acquistati e utilizzati all’estero?
171. Avendo una sorella disabile e volendo acquistare una macchina, con le agevolazioni previste per disabili è vero che anche l'assicurazione deve essere a nome del disabile anche se quest'ultimo è sprovvisto di patente e naturalmente non la può portare?
172. Anche i pezzi di ricambio per un'auto acquistata da un disabile, godono dell'agevolazione sul'Iva?
173. È ammessa la detrazione Irpef per le spese di riparazione dell'auto adattata?
174. Nei giorni scorsi è venuto a mancare mio suocero, genitore di una persona disabile . Sia mia suocera, che mia moglie, non hanno patente e di conseguenza non guidano. Posso usufruire dell'agevolazione sul bollo essendo ora l’unica persona che si occuperà dei vari spostamenti del disabile?
175. Dopo quattro anni dall'acquisto di una auto per una persona disabile devo acquistare un'altra. Posso avere tutte le agevolazione avute per la precedente senza venderla?
176. Chi acquista una seconda auto agevolata come si deve comportare con il bollo?
177. Posto che le agevolazioni fiscali previste in favore dei disabili per l'acquisto di veicoli spettano una sola volta in un periodo di quattro anni, salvo i casi in cui il primo veicolo acquistato con le agevolazioni sia stato cancellato dal PRA, l'esportazione all'estero del veicolo, che comporta la cancellazione del veicolo dal PRA, consente di accedere nuovamente alle agevolazioni fiscali entro il quadriennio?
178. Se il veicolo acquistato con le agevolazioni viene rubato dopo solo due anni, è possibile un nuovo acquisto fiscalmente agevolato senza attendere che passino tutti i quattro anni dall'acquisto?
179. Invalido al 100% con indennità di accompagnamento, ho intenzione di acquistare una nuova auto con le agevolazioni. Il rivenditore ci ha prospettato la possibilità di acquistare con la formula rateale e il riscatto dell'auto alla fine del periodo di tre anni. È vero che anche in questo caso si possono avere le agevolazioni?
180. In caso di decesso del disabile che aveva in corso la detrazione sull'auto, questa va persa o ne possono usufruire gli eredi?
181. E per quel che riguarda la differenza tra Iva agevolata e Iva ordinaria, cosa deve fare chi eredita l'auto?
182. E se invece l'erede intende vendere l'auto?
183. Moglie a carico del marito che ha anche un figlio disabile a carico. La moglie può acquistare una nuova auto con i benefici fiscali visto che i coniugi sono in comunione dei beni?
184. Un disabile, con riconoscimento ex legge 104/1992, può fruire dell'Iva agevolata al 4% per una riparazione alla carrozzeria su un autoveicolo a lui intestato?
185. Mio figlio maggiorenne sordomuto ha acquistato una automobile usufruendo dell'Iva agevolata al 4%. L'autovettura è stata intestata a lui, e così anche la relativa fattura di acquisto. Posso io portare in detrazione detta spesa essendo lui senza reddito e fiscalmente a mio carico?
186. Mio figlio minorenne è stato riconosciuto portatore di handicap in condizioni di gravità con ridotte o impedite capacità motorie permanenti, ma senza accompagnamento. Posso acquistare un'auto con le agevolazioni anche senza gli adattamenti?
187. Genitori separati di un figlio disabile in affido condiviso. Possono avere entrambi l'esenzione dal bollo per le auto di proprietà?
188. Ho madre convivente da poco riconosciuta invalida ai sensi at. 3 L.104/92, non fiscalmente a carico e non patentata. Io usufruisco della legge 104 per l'assistenza. Posso acquistare un'auto con Iva ridotta al 4% visto che servirà per il suo trasporto?
189. Io non convivo con mia madre ma posseggo la nuda proprietà della casa dove mia madre disabile vive e ha l'usufrutto. Posso usufruire della detrazione del 50% e dell'Iva agevolata al 4% se l'opera per abbattimento barriere architettoniche è intestata a me, in quanto sono io che pago?
190. Sono figlio unico di madre disabile non convivente con legge 104. È possibile dedurre le spese mediche e le protesi non essendo la pensione sufficiente a tali spese?
191. Mio figlio è disabile (Legge 104). L'anno scorso l'ho fatto visitare da un pediatra presso una struttura ospedaliera. Detta struttura ospedaliera ha poi emesso fattura - su indicazione del pediatra - con la seguente descrizione della prestazione:" Visita generale ". Come si deve considerare questa fattura ai fini del 730?
192. Mia madre, senza patente, invalida con legge 104 vuole acquistare una autovettura e poi me la darà in uso con comodato gratuito. Siamo residenti in comuni diversi: è possibile?
193. Mia madre è invalida al 100%, io usufruisco della legge 104 e sono convivente. Lei avrebbe bisogno di due condizionatori per tenerla in casa ed evitare l'ospedalizzazione la prossima estate. Abbiamo diritto all'Iva al 4% per l'acquisto?
194. Avendo pagato le spese di assistenza in ospedale per mia madre disabile non fiscalmente a mio carico, posso far emettere la fattura a mio nome e detrarla fiscalmente o anche se intestata a mia madre ma pagate da me con assegno posso dedurla?
195. Mia madre è invalida con indennità di accompagnamento. Abbiamo dovuto acquistare busto, sedia a rotelle e altri strumenti necessari per la deambulazione. Posso detrarre le spese se mi faccio intestare le fatture dato che lei non paga Irpef anche se non è a mio carico?
196. Per mia mamma, 93 anni invalida al 100% e con me convivente, avrei bisogno di sostituire per maggiore sicurezza la vasca da bagno con una doccia. Ho diritto all'Iva al 4% e alla detrazione fiscale se la sostituzione avviene senza opere di muratura se pago io la spesa?
197. Intendo acquistare un montascale a cingoli e una carrozzina di acciaio compatibile (entrambi conformi Ce), fatturati con Iva al 4%. Al fine di ottenere la detrazione è sufficiente l'autocertificazione della disabilità o serve anche la prescrizione del medico?
198. Ci sono altri beni che possono essere acquistati con Iva ridotta?
199. Per una patologia che comporta una limitazione permanente della deambulazione; la gravità dell’handicap è certificata dalla commissione di cui all’articolo 4 della legge 104/1992. Per motivi terapeutici, il medico specialista le ha prescritto una bicicletta, con assistenza motorizzata con l’adattamento necessario dei pedali. È ammessa la detrazione per l'acquisto?
200. Ci sono agevolazioni fiscali per la donazione dell'usufrutto di un immobile ad un figlio disabile per garantire che resti nella casa anche dopo il decesso dei genitori?

Normativa

Isbn: 9788868054847


Ulteriori informazioni: cat1e-book_pratici / cat2collana_e-book