Art bonus, Turismo e Agricoltura (E-Book - 2014)

Nuovi incentivi e semplificazioni dopo la conversione dei D.L. 83/2014 e D.L. 91/2014.
Utilizzare la leva fiscale per incentivare la ripresa. Questo l’obbiettivo di due provvedimenti varati poco prima dell’estate e modificati dal parlamento. In questo utile e-book di 74 pagine, tutto quello che occorre sapere per ottenere il massimo dalle nuove opportunità di risparmio fiscale.

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 9788868050894

10,48 € + 4% IVA
(10,90 € IVA Compresa)
Data: 01/09/2014
Tipologia: E-Book

Dettagli prodotto

Le novità introdotte dalle due leggi di conversione dei decreti n. 83/2014 e n. 91/2014 sono in vigore da alcune settimane. I provvedimenti contengono nuovi crediti d’imposta in favore degli investimenti e dell’occupazione, e nuove detrazioni fiscali, che riguardano diversi settori, dalla cultura al turismo al settore agrolimentare.

Rinnovate poi le agevolazioni per le imprese industriali che investono in macchinari.
La leva fiscale è utilizzata anche per agevolare la quotazione in borsa delle piccole e medie imprese.
Previsto anche un intervento mirato per ampliare le offerte di finanziamento.

È possibile approfittare fin da subito dei nuovi incentivi fiscali introdotti dal Governo con il decreto sull’art bonus e il nuovo decreto competitività.
Anticipare gli interventi potrà consentire di avere un vantaggio fiscale maggiore in quanto si tratta di misure in larga parte già operative, destinate a far sentire appieno i propri effetti a partire dal gennaio del prossimo anno, quando inizierà ad essere possibile utilizzare i crediti d’imposta in compensazione.

Indice

Sintesi
Premessa
1. Decreto 83/2014 in materia di arte e turismo
1. Art bonus
1.1. Il meccanismo dell’agevolazione
1.2. Limite massimo per l‘applicazione dell’agevolazione
1.3. Utilizzo in tre rate annuali
1.4. Gli interventi che danno diritto al credito
1.5. Solo pagamenti con strumenti tracciabili
2. Credito per il cinema
2.1. Il tax credit per le opere straniere
2.2. Gli interventi agevolati
2.3. Gli sconti fiscali per gli altri produttori
2.4. I fondi per il restauro delle sale
3. Strutture turistiche
3.1. La promozione on line
3.2. I soggetti interessati
3.3. Agevolazione con procedure già sperimentate
3.4. Attuazione con successivo decreto ministeriale
4. Interventi di ristrutturazione
4.1. Le strutture agevolate
4.2. Gli interventi ammessi
4.3. I dettagli in un prossimo decreto attuativo
5. Semplificazioni per l’avvio di attività turistiche
5.1. Startup
5.2. Meno oneri burocratici per avviare le attività
2. Decreto 91/2014 in materia di competitività
1. Agricoltura
1.1. Rilancio del Made in Italy
1.2. Credito d’imposta per il commercio elettronico
1.3. Reti d’impresa
1.4. Assunzioni agevolate
1.5. Il valore del credito
1.6. Dall’Inps le disposizioni attuative
1.7. Ridotta anche l’Irap per i nuovi assunti a tempo determinato
1.8. Rete del lavoro agricolo di qualità
1.9. Niente ispezioni per le imprese aderenti
1.10. Sconto d’imposta per l’affitto di terreni da parte di giovani agricoltori
1.11. Mutui a tasso zero per lo svecchiamento delle aziende
1.12. Anche per le coop diritto di prelazione o di riscatto agrari
1.13. Cambiano le agevolazioni per le mancate coltivazioni
1.14. Rimodulata la rivalutazione delle rendite
2. Imprese industriali
2.1. Credito d’imposta per gli investimenti in macchinari
2.1.1. Agevolati i nuovi investimenti in macchinari
2.1.2. I beni acquistabili
2.1.3. L’arco temporale
2.1.4. L’importo del credito
2.1.5. Un credito diviso in tre quote
2.1.6. Vietato rivendere o delocalizzare i macchinari
2.1.7. Accesso più facile al Fondo di garanzia
2.2. Ampliamento dell’ACE
2.2.1. Credito d’imposta in caso di incapienza
2.2.2. Super ACE per le società che si vogliono quotare
2.2.3. Credito d’imposta in caso di incapienza
2.3. Semplificazioni e accesso al credito
2.3.1. Nuova definizione di PMI quotate
2.3.2. Nello statuto modifiche alle soglie per l’OPA obbligatoria
2.3.3. Possibile il diritto di voto maggiorato
2.3.4. Semplificata l’approvazione degli IAS
2.3.5. Nuovo sistema di calcolo del valore delle azioni in caso di recesso
2.3.6. Agevolata l’emissione di obbligazioni di società non quotate
2.3.7. Più offerta di credito alle imprese
2.3.8. Finanziamenti diretti anche dalle assicurazioni
2.3.9. Riviste le norme sulla cancellazione dei ritardi nei pagamenti
2.3.10. Abrogate le norme di interpretazione autentica in materia di concordato preventivo
3. Energia
3.1. Potenziato il sistema dello spalma-incentivi
3.2. Settore fotovoltaico
3.3. Semplificata la produzione da fonti rinnovabili

Appendice normavita

Isbn: 9788868050894


SKU FT-23253 - Ulteriori informazioni: cat1e-book_pratici / cat2collana_e-book