Pubblicato il 20/06/2013

DURC, validità estesa a 180 giorni

Il DURC durerà ora 180 giorni, anziché tre mesi, e potrà essere utilizzato per più fasi della procedura amministrativa

La durata del DURC è estesa dagli attuali tre mesi a ben 180 giorni. A stabilirlo è l'art. 31 del c.d. "Decreto del fare" varato dal Governo lo scorso 15 giugno. Viene, inoltre, stabilito che il medesimo DURC in corso di validità possa essere utilizzato anche per più di una delle fasi in cui si sviluppa la procedura amministrativa: in particolare, Il DURC acquisito nella prima fase, cioè per la verifica della dichiarazione sostitutiva, può essere utilizzato anche nelle altre due fasi, cioè per l'aggiudicazione e per la stipula di un contratto.
 

Fonte: Il Sole 24 Ore
Su questo argomento ti possono interessare anche questi prodotti:
Scaricalo subito a 1,00 €
Testo della sentenza della Corte di Cassaizoine civile, sezione lavoro n. 23779 del 7 Novembre 2014
Scaricalo subito a 1,00 €
Testo della sentenza della Corte di Cassazione penale n. 46169 del 10 novembre 2014, in tema di omesso versamento ritenute previdenziali e assistenziali
Scaricalo subito a 1,00 €
Testo della sentenza della Corte Costituzionale n. 254 del 13 novembre 2014 in tema di sanzioni per omessi contributi previdenziali
Scrivi un commento
I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)