Pubblicato il 27/03/2012
HOME > DOSSIER > I dossier di Fiscoetasse > La casa >

Detrazione 55%: per i lavori a cavallo d’anno comunicazione entro il 30 marzo - L'Agenzia sbaglia data

Per fruire della detrazione 55%, nel caso di lavori a cavallo d’anno, la scadenza per l’invio della comunicazione IRE è 90 giorni dal termine del periodo d’imposta, quindi il 30 marzo e non il 2 aprile come indicato dall'Agenzia delle Entrate nel proprio sito.

A parere di chi scrive e contrariamente a quanto indicato dall’Agenzia delle Entrate nel proprio sito, il termine entro cui deve essere inviata la comunicazione IRE per fruire della detrazione Irpef/Ires del 55% nel caso di lavori a cavallo d’anno è il prossimo venerdì 30 marzo, e non il 2 aprile. Il provvedimento delle Entrate del 6 maggio 2009 (di approvazione del modello Ire e delle sue istruzioni), infatti, al punto 2.2, stabilisce come scadenza semplicemente “90gg. dal termine del periodo d’imposta”, senza alcun riferimento esplicito al 31 marzo, come fanno invece le istruzioni al modello IRE in relazione alle sole persone fisiche e ai soggetti con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare. Secondo chi scrive, si deve fare riferimento a quanto previsto dalla fonte normativa dell’adempimento (il provvedimento), e non alle istruzioni. Quest’anno, essendo bisestile, i 90 giorni cadono il 30 marzo (anziché il 31) e, quindi, a parere della redazione, non c’è nessuno slittamento al 2 aprile. Sia l’Agenzia delle Entrate nel suo scadenzario, che le istruzioni al modello Ire non tengono conto dell’anno bisestile, anche perché il primo appuntamento per questo adempimento è stato nel 2010 relativamente alle spese sostenute nel 2009, per cui questo (il 2012) è il primo anno bisestile da quando è stato introdotto l’adempimento.

Fonte: Fisco e Tasse
Scrivi un commento
I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE