CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE

Visualizzazione dei risultati da 1 a 2 su 2

Discussione: dichiarazione eredi

  1. #1
    Utente Junior
    Registrato dal
    May 2007
    residenza
    AVELLINO
    Messaggi
    89

    Predefinito dichiarazione eredi

    Per una persona morta a Dicembre 2006, la dichiarazione viene presentata ( e quindi solo sottoscritta) dagli eredi nei termini ordinari: l'Unico è sempre intestato alla persona scomparsa? Così come anche i versamenti con F24?
    Grazie

  2. #2
    Utente Senior L'avatar di Contabile
    Registrato dal
    Apr 2007
    residenza
    Gioia Tauro - Villa San Giovanni
    Messaggi
    1,964

    Predefinito Riferimento: dichiarazione eredi

    In caso di dichiarazione presentata dall’erede per il defunto, devono essere osservate le modalità di seguito illustrate.

    I soggetti che presentano la dichiarazione per conto di altri, devono compilare il Modello UNICO indicando i dati anagrafici ed i redditi del contribuente cui la dichiarazione si riferisce. Deve inoltre essere compilato il riquadro “Erede, curatore fallimentare o dell’eredità o altro dichiarante diverso dal contribuente” per indicare le generalità del soggetto che presenta la dichiarazione, specificando nella casella “Codice carica” il codice corrispondente alla propria qualifica. I redditi del soggetto che presenta la dichiarazione non devono mai essere cumulati a quelli del soggetto per conto del quale viene presentata.

    Va precisato che in caso di decesso di un contribuente che esercitava attività d’impresa o professionale, il dichiarante, che non prosegue l’attività del deceduto, deve presentare, in qualità di erede, un’autonoma dichiarazione unificata per conto di quest’ultimo, utilizzando i quadri dei redditi e dell’IVA relativi al soggetto deceduto.
    Il dichiarante che prosegue, invece, in qualità di erede, l’attività esercitata dal deceduto, può comprendere nella propria dichiarazione unificata oltre ai quadri dei redditi, dell’IRAP e dell’IVA anche i quadri necessari all’esposizione dei dati relativi all’imposta sul valore aggiunto che si riferiscono al soggetto deceduto. Resta fermo l’obbligo di presentare un’autonoma dichiarazione ai soli fini dell’IRPEF e dell’IRAP del soggetto deceduto.

    Nella dichiarazione unificata presentata per conto di altri devono essere osservate, inoltre, le seguenti modalità:


    a. nel riquadro “Stato civile” del contribuente barrare la casella:

    6 nel caso di dichiarazione dei redditi presentata dall’erede per il deceduto; in tal caso nel campo “data” presente nella sezione “Riservato a chi presenta la dichiarazione per altri” del frontespizio indicare il giorno, il mese e l’anno del decesso;
    7 nel caso di dichiarazione presentata dal rappresentante legale per la persona incapace o dall’amministratore giudiziario in qualità di rappresentante per i beni sequestrati;
    8 nel caso di dichiarazione presentata dai genitori per i redditi dei figli minori esclusi dall’usufrutto legale (vedere in questa APPENDICE, voce “Usufrutto legale”).

    b. nella casella “Codice carica” relativa a colui che presenta la dichiarazione in luogo del contribuente indicare il codice corrispondente alla qualifica rivestita, rilevabile dalla seguente tabella che è comprensiva di tutti i codici relativi alla diversa modulistica dichiarativa ed utilizzabili solo in funzione della specificità di ogni singolo modello.

    Codice di carica

    1 Rappresentante legale, negoziale o di fatto, socio amministratore
    2 Rappresentante di minore, inabilitato o interdetto, ovvero curatore dell’eredità giacente, amministratore di eredità devoluta sotto condizione sospensiva o in favore di nascituro non ancora concepito, amministratore di sostegno per le persone con limitata capacità di agire
    3 Curatore fallimentare
    4 Commissario liquidatore (liquidazione coatta amministrativa ovvero amministrazione straordinaria) 5 Commissario giudiziale (amministrazione controllata) ovvero custode giudiziario (custodia giudiziaria), ovvero amministratore giudiziario in qualità di rappresentante dei beni sequestrati 6 Rappresentante fiscale di soggetto non residente

    7 Erede
    8 Liquidatore (liquidazione volontaria)
    9 Soggetto tenuto a presentare la dichiarazione ai fini IVA per conto del soggetto estinto a seguito di operazioni straordinarie o altre trasformazioni sostanziali soggettive (cessionario d’azienda, società beneficiaria, incorporante, conferitaria, ecc.); ovvero, ai fini delle imposte sui redditi, rappresentante della società beneficiaria (scissione) o della società risultante dalla fusione o incorporazione

    10 Rappresentante fiscale di soggetto non residente con le limitazioni di cui all’art. 44, comma 3, del D.L. n. 331/1993
    11 Soggetto esercente l’attività tutoria del minore o interdetto in relazione alla funzione istituzionale rivestita
    12 Liquidatore (liquidazione volontaria di ditta individuale - periodo ante messa in liquidazione) 13 Amministratore di condominio

    14 Soggetto che sottoscrive la dichiarazione per conto di una pubblica amministrazione
    15 Commissario liquidatore di una pubblica amministrazione
    Una risposta data dopo molto tempo può sempre tornare utile.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •