CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 12

Discussione: Aprire partita iva?

  1. #1
    Sara
    Guest

    Predefinito Aprire partita iva?

    Buongiorno a tutti, spero abbiate ancora voglia di rispondere a quesiti che per voi sono sicuramente banali...
    Io ho lavorato con una azienda tramite contratto a progetto (faccio in partica siti internet e grafica), il contratto è stato ripetuto, ma adesso siccome il legame tra me e il datore di lavoro dovrebbe diventare stabile dovrei decidere come comportarmi. Siccome non si può pensare ad una assunzione, sia x esigenze della ditta sia mie (preferisco lavorare nel mio studio), l'unica soluzione mi sembra aprire partita iva ed entrare nel mondo dei profesionisti.
    Però sono completamente ********* in questa materia e quindi vorrei avere una panoramica esaustiva di tutto quello che comporta un passo simile: so che ci sarà da appoggiarsi ad un conmmercialista, ma per esempio non so nulla di quante e quali tasse dovrò pagare, di quanto incideranno sulle mie entrate, di quanto costa "mantenere" annualmente una partita iva, nè di cosa siano in concreto gli studi di settore.
    Vi sarei davvero grata se mi poteste dare una mano!

  2. #2
    Kim
    Guest

    Predefinito Re: Aprire partita iva?

    Trattandosi di attività di realizzazione di siti internet e di grafica si dovrebbe inquadrare il giusto codice ATECOFIN, cioe' il codice attività, potrebbe essere il codice K 74.87.8 (altri servizi alle imprese). Chieda sempre consiglio ad un consulente(commercialista).
    L'apertura di partita IVA non costa nulla, nemmeno mantenerla anno per anno. Si tratta di fare una comunicazione all'Agenzia delle Entrate a Lei piu' vicina compilando un modulo che le daranno e scrivendo tra l'altro il codice che Le ho detto e riportando i suoi dati anagrafici.
    Per quanto riguarda i cosiddetti "costi", aprendo partita IVA è chiaro che le imposte si pagano in relazione a quanto si fattura anno per anno, ci sono vari regimi IVA si potrebbe optare per il piu' consono alla attività da Lei descritta, comunque una semplicata con liquidazione IVA trimestrale è la soluzione giusta.
    Per quanto concerne i cosiddetti studi di settori, beh ! questi sono una sorta di controllo dell'Erario, per il primo anno di attività Lei e' esonerata, a partire dall'anno successivo al primo si calcorerà quanto ha realizzato in un anno di attività ( cioe' 01 Gennaio - 31 Dicembre) e sulla base di tali calcoli si vedrà come è la situazione economica sua e la si confronta con gli studi di settore, adeguandosi oppure non adeguandosi a tali studi di settore a seconda di cio' che lei ha realizzato confrontando i suoi costi con i suoi ricavi.
    Inoltre ci sono i contributi previdenziali da versare, con l'apertuta di partita IVA c'e' l'iscrizione alla Gestione separata INPS, che per il suo caso è inquadrabile come "artigiano", pagherà i cosiddetti minimali , comunque piu' di 1.000 euro all'anno sicuramente, da versare 4 volte all'anno.
    Saluti.

  3. #3
    catste
    Guest

    Predefinito Re: Aprire partita iva?

    e l'inail

    [%sig%]

  4. #4
    lisar`
    Guest

    Predefinito Re: Aprire partita iva?

    Non pensavo che l'attività di creazione siti e grafica sia un'attività artigiana... cmq se è artigiano deve versare anche il premio inail. Volevo aggiungere che la partita in sè non ha costi, ma se ci sono delle fatture d'acquisto e fatture emesse ci sono degli adempimenti da espletare. Direi che un costo fisso sia la parcella del commercialista o di chi tiene la contabilità (a meno che ci sia un parente o amico che lo fa gratis). Anche se non ci sono stati movimenti durante l'anno è sempre tenuto, almeno, alla dichiarazione iva annuale ("vuota", ma pur sempre da dichiarare), poi non so se con le novità questo obbligo sia stato abrogato. al momento non mi viene in mente altro.

  5. #5
    stefano
    Guest

    Predefinito Re: Aprire partita iva?

    il codice attivita'74.87.8 non ha gli studi di settore sempre che sia giusto con il tipo di attività svolta .

  6. #6
    Ptona
    Guest

    Predefinito Re: Aprire partita iva?

    Secondo me non rientra come artigiano....
    Comunque fossi in te mi informerei per il regime agevolato dei "forfettini" con un consulente o con l'agenzia delle entrate...

  7. #7
    Luigi
    Guest

    Predefinito Re: Aprire partita iva?

    io sinceramente lo inquadrerei con il codice attività 72.22.0 Altre realizzazioni di software e consulenza software oppure con il codice 72.60.0 Altre attività connesse all'informatica
    e lo iscriverei alla Gestione seprata INPS come Consulente informatico.

  8. #8
    Sara
    Guest

    Predefinito Re: Aprire partita iva?

    Grazie degli aiuti!
    Dove posso rivolgermi fisicamente, magari inizialmente per una consulenza gratuita?
    Vi chiederei ancora: che cos'è il regime dei forfettini?
    Se guadagno poco (magari perchè finisco con il lavorare poche ore... l'equivalente di un part-time) rischio accertamenti oppure gli studi di settore tengono conto anche di questi casi?

  9. #9
    Sara
    Guest

    Predefinito Re: Aprire partita iva?

    Un ulteriore appunto...
    oltre all'attività di web designer e di grafica, svolgo l'attività di illustratrice: è ancora scarso il guadagno su questo fronte, ma vorrei poterlo incrementare (e in futuro trasformare l'illustrazione nell'attività principale, ma è ancora un fururo remoto).

  10. #10
    Luigi
    Guest

    Predefinito Re: Aprire partita iva?

    gli studi di settore tengono conto anche delle ore che dedichi all'attività.

    per quanto riguarda la consulenza ti consiglierei di rivolgerti ad un professionista (Commercialista/Consulente del Lavoro/Tributarista)della tua provincia.

    io per esempio esercito in provincia di lecce se dovessi essere delle mie parti posso darti un contatto.

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •