CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 20
  1. #1
    Nuovo iscritto
    Registrato dal
    May 2007
    residenza
    roma
    Messaggi
    3

    Shutup3 Detrazione Affitto dal 730 Legge 431

    Buongiorno
    Ho un contratto con la dicitura:
    CONTRATTO D'AFFITTO LIBERO AD USO ABITATIVO
    ai sensi della Legge 9 dicembre 1998 n° 431

    le Istruzioni parlano di contratti regolati dalla Legge sopracitata e fa riferimento a contratti convenzionali.La dicitura Sopra è OK?
    E' Vero che per scaricare l'affitto occorre che il contratto sia firmato presso una associazione degli inquilini?
    mi sembra una cosa assurda
    Mi fate sapere? Grazie Mille

  2. #2
    Utente Senior L'avatar di PinoPi
    Registrato dal
    Apr 2007
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    1,038

    Predefinito Riferimento: Detrazione Affitto dal 730 Legge 431

    Quote Originariamente inviata da fisco75 Visualizza il messaggio
    Buongiorno
    Ho un contratto con la dicitura:
    CONTRATTO D'AFFITTO LIBERO AD USO ABITATIVO
    ai sensi della Legge 9 dicembre 1998 n° 431

    Mi fate sapere? Grazie Mille
    canone "convenzionale legge 431/98 art 2 comma 3 e art 5 comma 2
    per immobili siti in uno dei comuni ad alta densita abitativa

    Ciao
    __________________

    Parere fornito in maniera spassionata e gratuita. Consiglio chi legge di portare a termine le proprie ricerche e attenersi, comunque, alla legislazione vigente.
    _______________________________________

  3. #3
    Nuovo iscritto
    Registrato dal
    May 2007
    residenza
    roma
    Messaggi
    3

    Predefinito Riferimento: Detrazione Affitto dal 730 Legge 431

    ciao e grazie per la risposta.
    Da quello che ho capito la dicitura sul mio contratto non vale per la detrazione?

  4. #4
    Utente
    Registrato dal
    Apr 2008
    residenza
    Novara
    Messaggi
    11

    Angry Riferimento: Detrazione Affitto dal 730 Legge 431

    Salve,
    a fine 2005 ho stipulato un contratto di locazione. Il contratto è stato regolarmente registrato.
    Quest'anno ho scoperto su internet che è possibile ottenere una detrazione se il contratto è stato stipulato secondo la legge 431 del 1998. Allora sono andata a cercare il mio contratto per verificare se era così e ho scoperto che: sotto la scritta "Contratto di locazione ad uso abitativo" vi era del testo "bianchettato". Ho grattato via la bianchettatura e sorpresa sorpresa, cosa era stato cancellato?? "ai sensi della Legge 9 dicembre 1998 n° 431".

    La mia domanda ora è questa: quale interesse poteva avere il proprietario di casa nel cancellare questa dicitura? Ne ricava egli qualche beneficio fiscale??
    E' possibile che egli abbia una copia del contratto che non presenti la cancellatura? Ovvero, è possibile che abbia registrato 3 copie di cui solo la mia bianchettata oppure devono essere tutte e 3 identiche? Ho qualche remota possibilità che egli abbia apposto la cancellatura dopo aver registrato il contratto??

    La mia domanda è: E' valido un contratto corretto col "cancellino"? Io firmo una cosa e poi lui la cambia prima di registrarlo, non mi sembra una cosa molto onesta e corretta.

    Supponiamo io decida di richiedere lo stesso la detrazione presentando la mia copia priva di cancellatura. E' possibile che vengano effettuati dei controlli all'ufficio del registro?

    La cosa bella è che poi la legge viene citata all'interno del contratto, dove si dice che "il locatore può disdire per effettuare opere di cui all'art. 3 della Legge n° 431/98".

    Sono molto arrabbiata e delusa ...

    Fatemi sapere qualcosa pleaseeeeeeeee

    Ciao Ciao
    Babbina

  5. #5
    Utente Senior L'avatar di PinoPi
    Registrato dal
    Apr 2007
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    1,038

    Predefinito Riferimento: Detrazione Affitto dal 730 Legge 431

    Quote Originariamente inviata da fisco75 Visualizza il messaggio
    ciao e grazie per la risposta.
    Da quello che ho capito la dicitura sul mio contratto non vale per la detrazione?
    quanto scritto da fisco75 risale al 11.5.2007 per il 730/2008 ci sono novita'

    Leggiti per bene le istruzioni del 730/2008 relativo alle detrazioni del rigo E39
    Quelli per il canone concordato son nel rigo E40

    Ciao
    Ultima modifica di PinoPi; 11th April 2008 a 11:10
    __________________

    Parere fornito in maniera spassionata e gratuita. Consiglio chi legge di portare a termine le proprie ricerche e attenersi, comunque, alla legislazione vigente.
    _______________________________________

  6. #6
    Utente
    Registrato dal
    Apr 2008
    residenza
    Novara
    Messaggi
    11

    Predefinito Riferimento: Detrazione Affitto dal 730 Legge 431

    Le istruzioni non specificano il tipo di contratto...
    Ma su Internet ho trovato questo:

    "Aggiornamento: il provvedimento del Direttore dell'agenzia delle Entrate del 14 febbraio 2008, specifica che il contratto di affitto deve essere stipulato ai sensi della legge 431/1998. La precisazione in realtà si è resa necessaria per adeguare le istruzioni al modello 730 alle previsioni del testo unico delle imposte sui redditi in materia di detrazioni."

    Anche la signora del CAAF mi ha detto che il contratto deve essere stipulato secondo la legge 431/1998.

    A questo punto che fare? Io continuo ad arrabbiarmi per quel ..... del mio padrone di casa che ha corretto il contratto dopo avermelo fatto firmare!!

  7. #7
    Utente Senior L'avatar di Karl8
    Registrato dal
    Apr 2007
    residenza
    bologna
    Messaggi
    973

    Predefinito Riferimento: Detrazione Affitto dal 730 Legge 431

    Non ho ancora capito se parli di un contratto di locazione a canone libero (4+4) o a canone concordato (3+2).
    Comunque il concordato (detto anche controllato) dà diritto ad agevolazioni fiscali sia per il locatore che per il conduttore.
    Le detrazioni per l'inquilino con contratto a canone concordato sono maggiori.

  8. #8
    Utente
    Registrato dal
    Apr 2008
    residenza
    Novara
    Messaggi
    11

    Predefinito Riferimento: Detrazione Affitto dal 730 Legge 431

    Io ho un contratto 3 + 2. Il problema è che la scritta "ai sensi della legge 431..." è stata bianchettata da parte del proprietario prima di farlo registrare.
    La signora del CAAF mi ha detto che senza l'indicazione della legge non mi spettano i 150 euri di detrazione. E' così?
    Se io ripristino la scritta togliendo la cancellatura che succede? E' possibile che effettuino un controllo all'ufficio del registro?

  9. #9
    Utente Senior L'avatar di Karl8
    Registrato dal
    Apr 2007
    residenza
    bologna
    Messaggi
    973

    Predefinito Riferimento: Detrazione Affitto dal 730 Legge 431

    Mi pare che qualcosa non torni.
    Con la legge 431/98 per le abitazioni principali sono possibili 2 tipologie di contratti uso abitazione principale:
    Canone libero durata 4+4
    canome concordato durata 3+2
    Prima c'erano altre tipologie ma da quando esiste la 431/98 quelli richiamati sono quelli a cui fare riferimento (ce ne sono altri tipi ma solo per particolari casi come quelli turistici o transitori, o per contratti fatti prima della 431/98, ma non credo sia il tuo caso)
    Detto ciò se sul modulo si fa riferimento alla legge 431/98 significa che il contratto è stato stipulato dopo l'entrata in vigore di detta legge per cui o rientri nel 4+4 o nel 3+2.
    Per cui il richiamo alla legge è a mio avviso superfluo, sepre che si tratti di contratto ad uso abitazione principale.
    La detrazione di 150 è quella per qualsiasi contratto anche canone libero, ma per il 3+2 spetta la detrazione maggiore di 248.
    Il CAAF al limite può contestare che sia contratto non ad uso abitativo, ma nel testo standard del contratto, a parte il titolo bianchettato, ci saranno altri richiami per cui il dubbio dovrebbe essere risolto.

  10. #10
    Utente
    Registrato dal
    Apr 2008
    residenza
    Novara
    Messaggi
    11

    Predefinito Riferimento: Detrazione Affitto dal 730 Legge 431

    Ciao Karl8,
    grazie ancora per la risposta.
    Purtroppo, cercando e cercando ancora su internet ho letto in più forum della necessità di citare la legge e in particolare gli articoli e i commi che riguardano il canone concordato (per ottenere la detrazione di 247,90 euro).
    Da quel che si legge occorre citare espressamente la legge (anche se la finanziaria non lo dice espressamente). Che confusione!!!
    Mi sono letta anche le istruzioni per la compilazione del 730/2008, le quali dicono che la detrazione spetta "a condizione che il contratto di locazione sia stato stipulato o rinnovato secondo quanto disposto dall’art. 2, c. 3, e dell’art.
    4, commi 2 e 3, della L. n. 431 del 1998 (c.d. contratti convenzionali)" ma non indica l'obbligo di citare la legge e i codici.
    Che fare? Chiedere la detrazione di 247,90 perchè il mio è un contratto 3+2 (è stato copiato l'art.2 comma 5 della legge ma non è stata citata), oppure solo la detrazione di 150 euro perchè non vengono citati gli articoli necessari?
    Rimane poi il problema del riferimento alla legge che è stato bianchettato: che succede se tolgo la cancellatura e lo fotocopio così?

    Non vorrei che per risparmiare 150 o 247 euro mi arrivi poi una multa più elevata!

    Uffi che noia!!

    Inoltre ora mio marito ha già presentato il 730 attraverso il CAAF. So che fino al 31 maggio può apportare delle modifiche. Come si fa? Ricompilo un 730 e lo porto al CAAF? (un altro CAAF e melo compilo io sta volta, non intendo spendere altri 70 euro per avere un pessimo servizio). E' corretto fare così??

    Scusate per i mille dubbi ma è la prima volta che devo compilare il 730 e sono ridotta così -->

    Grazie grazie grazie

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •