CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE

Visualizzazione dei risultati da 1 a 2 su 2
  1. #1
    Nuovo iscritto
    Registrato dal
    Jan 2009
    residenza
    Bologna
    Messaggi
    1

    Predefinito Detrazioni per familiari a carico

    Nel mio nucleo familiare sono presenti mia moglie, nostro figlio e il figlio di mia moglie che riceve un simbolico assegno di mantenimento dal padre.
    Ai fini delle detrazioni per figli a carico, dal 2007 mia moglie ha diritto al 100% della detrazione per il figlio nato da precedente matrimonio, poiché in affidamento alla madre.
    Dal 1 agosto 2007 mia moglie ha smesso di lavorare: il mio è diventato l’unico reddito del nucleo familiare ma nessuno riesce a dirmi con certezza se ho diritto anche alla detrazione per il figlio di mia moglie. Mentre per l’INPS, ai fini della corresponsione dell'assegno per il nucleo familiare, ai figli sono equiparati i figli del coniuge nati da precedente matrimonio (Circ. N° 48 del 19/2/1992), per il fisco invece sono chiari i miei doveri ma non i miei diritti.
    Oggi le famiglie ricomposte sono tante, possibile ci sia un vuoto legislativo?

  2. #2
    Utente Senior
    Registrato dal
    Apr 2007
    residenza
    nuoro
    Messaggi
    1,988

    Predefinito Riferimento: Detrazioni per familiari a carico

    Salve, per quanto di domanda "nessuno riesce a dirmi con certezza se ho diritto anche alla detrazione per il figlio di mia moglie.", si segnala che l'Agenzia delle Entrate, con la Circolare n.34/E del 4 Aprile 2008, al punto 1.1 cosi si è espressa: Detrazione per figlio a carico di un soggetto diverso dal genitore
    La condizione di figlio a carico, riconosciuta a prescindere dall’età del figlio e dalla convivenza con i genitori, fermo restando il limite di reddito non superiore a 2.840,51 euro previsto per essere considerati “familiari a carico”, presuppone un rapporto di parentela o di affiliazione con il soggetto che usufruisce della detrazione.
    Pertanto, nel caso di figlio a carico della madre, successivamente sposata con un soggetto diverso dal padre naturale del figlio, in assenza di un provvedimento per il riconoscimento, la detrazione spetta esclusivamente alla madre (anche se questa non può fruirne per in capienza dell’imposta).

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •