CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 11
  1. #1
    Utente Junior
    Registrato dal
    May 2009
    residenza
    san canzian d' isonzo
    Messaggi
    33

    Predefinito DIPENDENTE e SOCIO DI SRL

    Buongiorno a tutti, avrei bisogno di alcune informazioni.

    Spero di essere chiaro...

    sono socio al 20% di una SRL commerciale in cui figuro come consigliere nel consiglio di amministrazione.


    attualmente pago sia l' inps commercianti cioè i bollettini fissi (circa 2800 all' anno) + eventuale aggiunta sugli utili e la gesione separata 17% sul compenso che percepisco per il mio lavoro di amministratore.

    DOMANDA:

    posso rimanere socio della società con il mio 20% e diventare dipendente impiegato 1° livello della stessa?

    posso rimanere nel cda come consigliere o devo dare le dimissioni da quest' incarico?

    se tutto ciò è possibile, posso cancellarmi dalle 2 posizioni inps sopracitate , che rimarrebbero congelate fino alla pensione?

    grazie mille a chi gentilmente vorrà aiutarmi in questo problema.

    saluti

    stefano


    PS. il problema sarebbe proprio quello di non pagare piu' la "gestione separata" perchè sembra non essere molto vantaggiosa come rivalutazione.

    ...eventualmente se non fosse possibile la chiusura della gestione separata, posso

    - diventare dipendente aprendo una normale contribuzione inps;

    - chiudere la posizione ivs commerciante;

    - pagare la separata relativamente ad un importo molto basso (ad esempio 100 € anno di compenso per incarico di consigliere - 50 € a riunione del consiglio di amministrazione ogni 6 mesi);

    - a questo punto sono socio e dipendente della stessa società, e se ci sono utili pago solo l'irpef e non l'inps in quanto l' attività da dipendente è la prevalente;

    è corretto?

    GRAZIE

    STEFANO

  2. #2
    Utente Junior
    Registrato dal
    May 2009
    residenza
    san canzian d' isonzo
    Messaggi
    33

    Predefinito Riferimento: DIPENDENTE e SOCIO DI SRL

    ...nessuno che mi da una mano???

  3. #3
    Utente Junior
    Registrato dal
    May 2009
    residenza
    san canzian d' isonzo
    Messaggi
    33

    Predefinito Riferimento: DIPENDENTE e SOCIO DI SRL

    cavolo ma che forum è questo, nessuno che mi da una risposta, neanche un minimo accenno...pure l'argomento mi sembra piuttosto delicato e di una certa rilevanza...non so che dire...anzi aggiungo che poichè l'argomento è stato visto 109 volte, forse qualcuno che puo' aiutarmi c'è..forza fatevi avanti....

  4. #4
    Utente Attivo
    Registrato dal
    May 2009
    residenza
    liguria
    Messaggi
    222

    Predefinito Riferimento: DIPENDENTE e SOCIO DI SRL

    il problema è che argomento non è così semplice
    allora :
    - se sei socio e anche amministratore di una srl commerciali puoi essere dipendente PURCHE' tu non sia amministratore unico e/o amministratore con pieni poteri; in questi casi di solito si esclude potere di gestione del personale.
    - la posizione di socio secondo me non distrurba in quanto col 20% non può ritenersi posizione dominante e quindi dipendente di te stesso
    A questo punto ottieni risultato di pagare i contributi inps come dipendente sul reddito da lavoro dipendente + contributi inps comercianti come socio, la gestione separata sparisce ovviamente SE non prendi più compensi come amministratore ma questo penso fosse ovvio.
    In più SE esiste almeno un'altro socio che svolge attività abituale e prevalente nella società e tuo rapporto di dip.te è a tempo pieno secondo me puoi cancellarti anche da gestione commercianti sostenendo di non svolgere attività nella società in modo abituale e prevalente COME SOCIO; la svolgi ma come dipendente.
    La società resta commerciale in quanto c'è almeno un altro socio iscritto a gestione commericianti

    non ricordo bene il quesito, per ora mi fermo qui...

    ciao

  5. #5
    Utente Junior
    Registrato dal
    May 2009
    residenza
    san canzian d' isonzo
    Messaggi
    33

    Predefinito Riferimento: DIPENDENTE e SOCIO DI SRL

    Intanto ti ringrazio per la tua risposta, vedo che sei molto preparato, in quanto le informazioni che ho ottenuto da altre fonti coincidono con quello che hai detto tu.

    Ricapitolando, al momento siamo 3 soci, tutti e tre consiglieri e amministratori.

    Tutti e 3 rimaniamo consiglieri, 2 rimangono amministratori, io do' le dimissioni da amministratore e non presto piu' il lavoro come socio bensì come dipendente.

    Chiudo la posizione gestione separata ed anche la gestione commercianti e apro la nuova posizione inps da dipendente.

    Solo una domanda, tu mi dici che posso cancellarmi dalla commercianti solo se c'è un' altro socio che presta lavoro nella società? Perchè gli altri 2 soci non lavoro in maniera continuativa, nel senso che hanno altre attività.

    Grazie e saluti

  6. #6
    Utente Attivo
    Registrato dal
    May 2009
    residenza
    liguria
    Messaggi
    222

    Predefinito Riferimento: DIPENDENTE e SOCIO DI SRL

    sull'ultima cosa che hai scritto :
    - tu non ti iscrivi/ti cancelli da gestione commercianti in quanto non svolgi attività in modo abituale e prevalente nella società in quanto dip,.te t.pieno
    - gli altri due soci non si iscrivono in quanto svolgono come attività principali altre attività
    secondo me se gli altri due soci svolgono attività "canoniche" e quindi come conseguenza sono iscritti o gestione commercianti o artigiana o dipendente oppure a qualche cassa di previdenza se fanno attività professionale la cosa sta in piedi

    comunque in linea teorica contrariamente alla società artigiana che presuppone svolgimento abituale e continuativo dell'attività, la società commerciale può anche compoortare che nessuno dei soci sia iscritto alla gestione commericanti
    ripeto però che è cosa da valutare con attenzione, consiglio quindi di parlarne con vostro consulente, anche per quanto riguarda la tua soluzione, quanto ti ho detto la confermo tuttavia occorre conoscere bene il caso concreto

    una soluzione (ma potrebbe essere arma a doppio taglio..) potrebbe essere provare ad ottenere dall'inps stesso un avvallo alla vostra interpretazione spiegando la situazione, cosa però assolutamente non facile e delicata dipende molto dalla sede inps con cui avete a che fare (il rischio è che te li ritrovi a breve addosso....)!!!

    buona giornata
    a.

  7. #7
    Utente Junior
    Registrato dal
    May 2009
    residenza
    san canzian d' isonzo
    Messaggi
    33

    Predefinito Riferimento: DIPENDENTE e SOCIO DI SRL

    ti ringrazio per le risposte...avevo pensato anche io di sentire l'inps, ma sono troppo lunghi e poi con loro non si sa mai...
    pero' non ho detto il motivo di tutto sto casino: è venuto fuori che praticamente la gestione separata rende poco o niente, in ogni caso molto meno di quello che "rende" una normale posizione inps...perciò siccome ho già pagato sta separata per 12 anni , e visto che a tutti gli effetti il mio lavoro nella società è piu' da dipendente che da socio (in quanto faccio in tutto e per tutto un turno con un altro dipendente) abbiamo pensato a questa soluzione sperando che i contributi vadano a finire in buone mani.

    Tu hai notizie in merito alla rivalutazione dei soldi messi nella gestione separata?
    Perchè io ho saputo di un professionista che dal 96 ad oggi ha versato 250000 euro alla separata e gli hanno calcolato una pensione di 380 € , se è davvero così e meglio buttarli dalla finestra.

    Ultima domanda e poi non disturbo piu': poichè vorrei fare questo cambio al 31.10.09 , i contributi inps per la commercianti (i bollettini trimestrali da 2800 circa totali) come mi comporto? sul versamento di febbraio 09 mi scalo autonomamente i 2 mesi in cui non dovrei risultare piu' iscritto?

    grazie mille

  8. #8
    Utente Junior
    Registrato dal
    Sep 2007
    residenza
    Pontassieve
    Messaggi
    79

    Predefinito Riferimento: DIPENDENTE e SOCIO DI SRL

    Consiglio di verificare l'estratto conto all'Inps ( anche on line ) della tua posizione in gestione separata ed in teoria, solo se hai già compiuto 57 anni, potresti avere diritto alla pensione avendo già versato per più di 5 anni;
    Per quanto riguarda il versamento gestione commercianti, puoi pagare direttamente 1/3 ma devi ricalcolare il codice da indicare su F24.
    Saluti

  9. #9
    Utente Junior
    Registrato dal
    May 2009
    residenza
    san canzian d' isonzo
    Messaggi
    33

    Predefinito Riferimento: DIPENDENTE e SOCIO DI SRL

    Quote Originariamente inviata da staka Visualizza il messaggio
    Consiglio di verificare l'estratto conto all'Inps ( anche on line ) della tua posizione in gestione separata ed in teoria, solo se hai già compiuto 57 anni, potresti avere diritto alla pensione avendo già versato per più di 5 anni;
    Per quanto riguarda il versamento gestione commercianti, puoi pagare direttamente 1/3 ma devi ricalcolare il codice da indicare su F24.
    Saluti
    ti ringrazio per le info...per la pensione...ho 32 anni la vedo ancora un po' prematura...

    grazie

  10. #10
    Utente Attivo
    Registrato dal
    May 2009
    residenza
    liguria
    Messaggi
    222

    Predefinito Riferimento: DIPENDENTE e SOCIO DI SRL

    Quote Originariamente inviata da pasca77 Visualizza il messaggio
    ti ringrazio per le risposte...avevo pensato anche io di sentire l'inps, ma sono troppo lunghi e poi con loro non si sa mai...
    pero' non ho detto il motivo di tutto sto casino: è venuto fuori che praticamente la gestione separata rende poco o niente, in ogni caso molto meno di quello che "rende" una normale posizione inps...perciò siccome ho già pagato sta separata per 12 anni , e visto che a tutti gli effetti il mio lavoro nella società è piu' da dipendente che da socio (in quanto faccio in tutto e per tutto un turno con un altro dipendente) abbiamo pensato a questa soluzione sperando che i contributi vadano a finire in buone mani.

    Tu hai notizie in merito alla rivalutazione dei soldi messi nella gestione separata?
    Perchè io ho saputo di un professionista che dal 96 ad oggi ha versato 250000 euro alla separata e gli hanno calcolato una pensione di 380 € , se è davvero così e meglio buttarli dalla finestra.

    Ultima domanda e poi non disturbo piu': poichè vorrei fare questo cambio al 31.10.09 , i contributi inps per la commercianti (i bollettini trimestrali da 2800 circa totali) come mi comporto? sul versamento di febbraio 09 mi scalo autonomamente i 2 mesi in cui non dovrei risultare piu' iscritto?

    grazie mille
    Non verserei niente chiedendo all'Inps di farti avere conteggi corretti
    Invece sulla gestione separata : il coeff di trasformazione a quanto mi risulta è simile a quello della gestione dipendenti
    dipende da vari fattori ma se vai a 65 anni ipotizziamo coeff del 6%
    250.000 x 5% = 15.000 pensione lorda annua quindi non tantissimo ma nemmeno i 380 da te indicati
    perchè non vai da un patronato (ce ne sono che lavorano bene e gratis) e ti fai fare simulazione pensione ipotizzando anzianità acquisita e di andare avanti fino all'età pensionabile con reddito medio ipotizzato? è cosa facile da ottenere e che ti può servire per prendere decisione
    ciao!!

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •