CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE

Visualizzazione dei risultati da 1 a 6 su 6
  1. #1
    Nuovo iscritto
    Registrato dal
    Nov 2008
    residenza
    Cologno Monzese
    Messaggi
    4

    Predefinito Recupero IVA - quando si può e come?

    Salve a tutti,

    Una Società che avesse emesso fatture Vs un suo cliente, e le stesse fossero andate insolute, può recuperare l'IVA versata su quelle fatture?
    Se si come?

    grazie mille!

  2. #2
    Utente Senior
    Registrato dal
    Jun 2007
    residenza
    salerno
    Messaggi
    6,225

    Predefinito Riferimento: Recupero IVA - quando si può e come?

    Quote Originariamente inviata da madcriz Visualizza il messaggio
    Salve a tutti,

    Una Società che avesse emesso fatture Vs un suo cliente, e le stesse fossero andate insolute, può recuperare l'IVA versata su quelle fatture?
    Se si come?

    grazie mille!
    secondo me sì. devi ragionare sull'art. 26 del dpr n. 633/72. infatti detto articolo ti pone una limitazione temporale di un anno dalla effettuazione dell'operazione. questa limitazione vale solo se vi è sopravvenuto accordo. quindi ragionando a contrario, nelle ipotesi di annullamento, revoca, rescissione, risoluzione che non sono basati su accordo il limite temporale salta.
    ciao

  3. #3
    Nuovo iscritto
    Registrato dal
    Nov 2008
    residenza
    Cologno Monzese
    Messaggi
    4

    Shutup3 Riferimento: Recupero IVA - quando si può e come?

    Grazie!

    Quindi antro l'anno dall'emissine della ft anche se il mio debitore non è fallito basta che io emetta una nota di credito o una nota di variazione avendo la prova che i miei tentativi di recupero sono stati infruttuosi e posso andare a detrazione d'IVA! giusto?

  4. #4
    Utente Senior L'avatar di prostaf
    Registrato dal
    Nov 2007
    residenza
    Roma
    Messaggi
    2,172

    Predefinito Riferimento: Recupero IVA - quando si può e come?

    direi di no, se il problema è il credito insoluto, ma il contratto di vendita o prestazione si è concluso con la consegna della merce e con la fine della prestazione concordata, secondo me tu l'iva la recuperi solo dopo una eventuale chiusura di procedura fallimentare, in tutti gli altri casi decorso un anno e per intervenuti accordi di risoluzione e simili l'iva si perde.

  5. #5
    Utente L'avatar di Appunto
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Milano
    Messaggi
    20

    Predefinito Riferimento: Recupero IVA - quando si può e come?

    Scusate ma l'anno di cui all'articolo 26 non rileva al caso: si riferisce solo a variazione per sopravvenuto accordo.
    Per emettere nota credito, senza che la società sia stata assoggettata a procedura concorsuale, è necessario aver svolto la procedura esecutiva dello stesso e aver ottenuto pignoramento negativo o incapiente.
    vedi risoluzione 195/2008
    Saluti

  6. #6
    Utente Senior
    Registrato dal
    Jun 2007
    residenza
    salerno
    Messaggi
    6,225

    Predefinito Riferimento: Recupero IVA - quando si può e come?

    Quote Originariamente inviata da madcriz Visualizza il messaggio
    Grazie!

    Quindi antro l'anno dall'emissine della ft anche se il mio debitore non è fallito basta che io emetta una nota di credito o una nota di variazione avendo la prova che i miei tentativi di recupero sono stati infruttuosi e posso andare a detrazione d'IVA! giusto?
    secondo me la puoi fare documentando, in caso di verifica, i tentativi infruttuosi e l'assenza di un esplicito accordo con la controparte, e la puoi emettere anche se è decorso un anno dall'effettuazione della originaria operazione.
    ciao

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •