Ciao a tutti.
Avevo letto qualche tempo fa qualcosa riguardo questo argomento, ma poichč non sono riuscito a trovarlo, ne propongo uno nuovo, anche perchč avrei qualche novitą.

Fino ad oggi pensavo che la rivendita di prodotti editoriali assoggettati al sistema Iva monofase non precludesse la possibilitą della detrazione dell'iva sulle spese generali. E naturalmente ne ero certo.
Oggi, in seguito ad ulteriore approfondimento, dettato da uno scambio di pareri con un collega, ho avuto modo di scoprire ben due sentenze della corte di Cassazione che hanno sostenuto esattamente il contrario di quanto sapevo:
cass 3 maggio 2002 n. 6352
cass 13 ottobre 2003 n. 15266
Per dirla in breve tali sentenze sostengono che i soggetti esercenti attivitą di vendita al pubblico di prodotti editoriali non hanno diritto alla detrazione totale dell'iva pagata per spese generali nel caso in cui siano effettuate operazioni attive assoggettate ad Iva. Ne discende che quindi, effettuando esclusivamente operazioni legate all'art. 74 per l'editoria, l'iva sulle spese generali, per via del pro-rata, sarebbe totalmente indetraibile. E a quanto pare il tutto riguarderebbe solo la rivendita di prodotti editoriali.
E pensare che su fiscooggi la stessa Ade sostiene il contrario, quell'Ade che poi evidentemente deve aver rettificato la detrazione a qualcuno.

Bo!!! Si legge tutto e il contrario di tutto!!!

Per chi ha la possibilitą di consultare:
Memento fiscale Ipsoa 2008, vedi 5621.
Pratica Professionale - I casi, n. 12/2003, pag 458 - caso n. 225

Sarei garato a chiunque volesse partecipare per approfondire l'argomento.

Saluti