Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3
  1. #1
    roberto
    Guest

    Predefinito si può sempre uscire da una snc????

    CIAO A TUTTI, MIO PADRE DOPO 20 ANNI DI LAVORO INSIEME AI SUOI DUE FRATELLI E SOCI DI UNA SNC IMPRESA EDILE, DALL'OGGI AL DOMANI SI TROVA NEI PASTICCI. PREMETTO CHE TUTTI E TRE I SOCI HANNO LE STESSE SPESE E GLI STESSI GUADAGNI IN UGUAL PERCENTUALE E LA SNC è STATA FORMATA A TEMPO INDETERMINATO. SUCCEDE CHE 10 GIORNI FA MIO ZIO E SOCIO DECIDE PER UNA DICUSSIONE DI NON PRESENTARSI AL LAVORO E DALL'OGGI AL DOMANIO DICE DI VOLERSI CANCELLARE DALL'IMPRESA EDILE. ORA LA DISCUSSIONE NASCE DAL FATTO CHE SENZA IL COSENSO DALL'ALTRO SOCIO E MIO PADRE, MIO ZIO UTLIZZAVA NEL FINE SETTIMANA MACCHINARI E ATTREZZATURA APPARTENENTI IN UGUAL MODO A TUTTI E TRE I FRATELLI PER SUOI FINI PERSONALI PER I PARENTI E ESTRANEI.

    LA MIA DOMANDA è SE PER UNA CAUSA A MIO PARERE NON GIUSTA è SEMPRE POSSIBILE PER UN SOCIO DI UNA SNC USCIRE DALLA STESSA E SE SI GLI SPETTA SEMPRE LA SUA FETTA DEL PATRIMONIO SOCIALE IN QUESTO CASO 1/3?? QUALI SONO I TEMPI E IN CGHE MODO DEVE FAR SAPERE DI USCIRE DALLA SNC AGLI ALTRI SOCI?? IN CASO CI SIANO ANCORA SPESE E DEBITI DA PAGARE PER FINNZIAMENTI CHE SCADANO TRA UN ANNO QUALI SONO GLI OBBLIGHI SE CI CONO DEL SOCIO CHE ESCE?? USCIRE SI PUò SEMPRE O CI DEVE ESSERE UNA GIUSTA CAUSA? GLI ALTRI DUE SOCI POTREBBERO ESCLUDERO PER CATTIVO COMPORTAMENTO ESSENDO IN MAGGIORANZA????

    GRAZIE A TUTTI ROBERTO

    [%sig%]

  2. #2
    Marlin
    Guest

    Predefinito Re: si può sempre uscire da una snc????

    se decide di uscire o offre la quota agli altri soci o a terzi o recede dalla società.
    per le attività sociali effettuate sino alla data di uscita risponde solidalmente con gli altri soci.

  3. #3
    antonio47
    Guest

    Predefinito Re: si può sempre uscire da una snc????

    se ne è discusso ampliamente a fine settembre, primi di ottobre, proprio per fatto analogo da me gestito.
    il recesso di un socio è ammesso con effetto immediato per la soc. solo per giusta causa. la giusta causa, se non accettata dagli altri soci, deve essere valutata dal giudice.
    non mi pare che sia questo il caso di tuo padre perchè, seppure illegittimo, l'uso delle attrezzature non mi pare rivesta molta gravità. bisognerebbe dimostrare che questo uso ha causato notevole deperimento dei beni o che le ore prestate dallo zio per lavori proipri incidono in maniera negativa e sostanziale sull'andamento sociale. detto questo ed accertata la gravità, o meno, del comportamento dello zio, non rimane altra strada che, appunto, fare una raccomandata agli altri soci offrendo la propria quota, sempre che i patti sociali non richiedano altre forme per il recesso. nel caso non accettassero si deve andare dal notaio e formalizzare il recesso di tuo padre, la pluralità dei soci c'è sempre e la snc dovrà solo preoccuparsi degli aspetti formali legati alla consistenza del capitale.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •