Pubblicato il 08/04/2014
HOME > DOSSIER > I dossier di Fiscoetasse > Successioni >

Come si realizza l'accettazione tacita di un'eredità?

L'accettazione tacita dell'eredità dipende da atti incompatibili con la rinuncia

L'accettazione è tacita quando il chiamato all'eredità compie un atto che presuppone necessariamente la sua volontà di accettare e che non avrebbe il diritto di fare se non nella qualità di erede, ad esempio la vendita di un bene del defunto o il prendere possesso dell'abitazione .

La donazione, vendita e cessione dei diritti di successione, o la rinunzia ai diritti di successione verso corrispettivo o a favore soltanto di alcuni, comportano necessariamente l'accettazione dell’eredità.

In altre parole l’accettazione è tacita quando il chiamato all’eredità compie atti che, per la loro natura e finalità, sono incompatibili con la volontà di rinunciare e non sono altrimenti giustificabili

Leggi tutti gli articoli in Domande e Risposte
tag Tag: Successioni
Documenti Business Center

Commenti

ho ereditato un alloggio dai miei genitori deceduti a distanza di due anni e per entrambi ho fatto tutti gli atti di successione pgando le tasse dovute ed in entrambe i due decessi ho fatto le volture catastali , adesso vendo l'alloggio ed il notaio (proposto dall'acquirente) mi ha detto che devo fare l'atto di accettazione tacita per entrambi i genitori al costo di €.700 . leggendo quanto da voi scritto mi sembra che io abbia già di fatto manifestato l'accettazione dell'eredità e quindi non mi sembra giustificato quanto mi richiede il notaio . Come mi devo comportare ? grazie

- Commento di Dario (14:54 del 27/07/2010)

Ciao sono Leonardo ho ereditato anche io come l'amico Dario un immobile dai miei genitori dopo aver provveduto immediatamente a regolarizzare tutte le pratiche di sucessione all'agenzia dell'entrate e successivamente al catasto esborsando una notevole cifra, ora, avendo venduto l'immobile, il notaio nominato dalla parte acquirente mi dice che devo pagare altri 400,00 euro per l'atto di accettazione tacita.... Sono a chiedervi!!!! E' obbligatoria per legge? Posso fare denuncia in comune dove dichiaro sotto la mia completa responsabilità che sono l'unico erede? E aggiungo, su eventuali impugniazioni future della sucessione ( non so di chi peraltro!!!) mi ritengo responsabile e sollevo da qualsiasi problema la parte acquirente. Per favore qualcuno esperto mi dia la dritta giusta grazie.

- Commento di Leonardo (08:42 del 12/07/2011)

buongiorno,sono bruno, e come gli amici Dario e Leonardo ho ereditato per successione 2 immobili. Il primo in prov. di Latina che noi eredi abbiamo venduto pagando al notaio E700 per atto di accettazione redità. Il secondo in prov. di Roma lo stiamo vendendo: dovremo pagare di nuovo questa tassa? Grazie in anticipo a chi può rispondermi.

- Commento di bruno (11:35 del 16/03/2012)

devo fare un atto di vendita come erede di successione è vero che devo pagare una tassa per il tacito assenso? e a quanto ammonta? gracie

- Commento di ciotti eros (11:55 del 22/03/2012)
Scrivi un commento
I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE